domenica 23 Gennaio 2022
0.2 C
Venezia

Retata dei Carabinieri contro organizzazione che rubava nei centri commerciali

HomeSicurezzaRetata dei Carabinieri contro organizzazione che rubava nei centri commerciali

Furto al Valecenter, carabinieri arrestano rumeno al 15° furto

Controlli dei Carabinieri presso le aree commerciali del comprensorio mestrino: 6 denunciati per reati contro il patrimonio.

Controlli nel corso del fine settimana appena trascorso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Mestre (VE) nel territorio di competenza ed in particolare nelle zone polarizzate attorno alle aree commerciali per contrastare reati predatori quali furti, scippi e taccheggi.

Duplice intervento dei Carabinieri che chiamati in successione a cadenza giornaliera, hanno individuato e denunciato per furto due gruppi di ladri, organizzati per intrufolarsi nei negozi del grande Centro Commerciale in zona “Valecenter”.

Ancora una volta ad attrarre fatalmente i ladri sono i grandi centri commerciali ed i loro numerosi negozi, con fenomeni criminali che sfiorano la cleptomania sistematica ed organizzata e che hanno avuto però il suo epilogo, questa volta, all’interno del Valecenter di Marcon (VE) e più precisamente nel negozio di abbigliamento OVS.

I Carabinieri erano da tempo sulle tracce della persona o del gruppo di ladri che imperversavano tra le corsie dei vari negozi del grande Centro Commerciale, piccoli furti ed ammanchi segnalati dai responsabili o dal personale della sicurezza, spesso di tenue valore tanto da far rinunciare alla presentazione della formale denuncia, inerzia sulla quale i malviventi contavano.

L’opera di vigilanza dell’Arma però non è mai venuta meno e, anzi, proprio in corrispondenza dei fine settimana, che attraggono fatalmente le folle di acquirenti, i Carabinieri hanno intensificato i controlli sia per quantità che per assiduità dei servizi messi in campo, in modo da assicurare una presenza quasi ininterrotta sull’obiettivo “sensibile” ed una prontezza di intervento assoluta.

E proprio questo accade con una dinamica molto simile per entrambi gli episodi: sia il primo (composto da quattro soggetti di varie età) che il secondo gruppo di ladri (che lavorava invece in coppia), forse attratti fatalmente dalla disposizione “anomala” delle casse del negozio “OVS” che, differentemente dalla maggior parte degli altri, sono posizionate al centro dell’ambiente e non all’uscita, tentano di appropriarsi di numerosi vestiti ed accessori, tutto occultato in una borsa a tracolla. Peccato che all’uscita, pur non essendoci le casse, erano posizionati gli addetti alla sicurezza, che dopo averne seguito le mosse, hanno bloccato temporaneamente i ladri, avvisano i Carabinieri, la cui pattuglie già nei pressi, portavano via in pochi minuti il gruppo di rei, restituendo contestualmente la merce per un valore di quasi 200 euro nella prima occasione e superiore ai 60 euro per la coppia.

Oltre alla merce rubata, addosso ad uno dei ladri del gruppo di quattro, veniva trovato un piccolo taglierino, evidentemente usato per manomettere le placche dell’antitaccheggio, mentre su un secondo sempre dello stesso sodalizio veniva trovato un magnete, verosimilmente utilizzato per schermare i controlli o per facilitare la rimozione dei dispositivi, entrambi posti in sequestro.

Tali rinvenimenti sono indice proprio dell’indole criminale del primo gruppo in particolare che si sospetta sia responsabile dei numerosi episodi di ammanchi o piccoli furti registrati nelle scorse settimane.

Per la coppia, invece, trattandosi di stranieri non residenti, si sospetta che l’episodio sia un maldestro ed estemporaneo tentativo di aggiornare il guardaroba senza pagare il prezzo.

Il dispositivo di controllo del territorio, rafforzato anche per aumentare il livello di prevenzione e contrasto ai reati predatori, verrà ulteriormente intensificato nei prossimi giorni in tutto l’entroterra mestrino, con controlli anche presso i locali pubblici e i luoghi di aggregazione di persone d’interesse operativo.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

Scavi nella laguna di Venezia: le posizioni contrapposte

Scavi nella laguna di Venezia: posizioni contrapposte fra Ambientalisti e Corila. Ma alla fine della diatriba l’ultima parola l’avrà il VAS (valutazione d’impatto ambientale) che sugli scavi in laguna ha già espresso e motivato il suo giudizio negativo che collima e...

Rottweiler entra nel ristorante e sbrana barboncino che stava sotto il tavolo della padrona

Scena drammatica ad Abano. Improvvisamente uno dei rottweiler della proprietaria del locale entra nella pizzeria dove ci sono i clienti che stanno mangiando e azzanna un cagnolino di piccola taglia che se ne stava accovacciato sui piedi della padrona. Ed è...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Malattia durante le ferie del lavoratore dipendente. Che fare?

Innanzitutto, ringrazio la Voce di Venezia per avermi concesso questa rubrica in materia di diritto del lavoro. Sovente i media menzionano parole come TFR, licenziamento per giusta causa, parasubordinazione, contratti collettivi e infinite altre, dando per scontato il loro significato. In realtà,...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

Venezia: da oggi mascherine all’aperto in certe aree. Ecco dove

Venezia: allargamento dell’obbligo dell’uso di mascherine all'aperto alle aree della movida e nelle piazze. Dal 6 dicembre Green Pass obbligatorio fin dai pontili degli imbarcaderi per favorire i controlli a campione

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....