7 C
Venezia
domenica 28 Novembre 2021

Porto Marghera, la Nato acquista il carburante verde

HomeMestre e terrafermaPorto Marghera, la Nato acquista il carburante verde
la notizia dopo la pubblicità

porto marghera venezia polo industriale

L’America ha deciso di investire in Italia e più precisamente in Veneto. Nell’area dismessa dell’ex Eni saranno prodotte 300 tonnellate all’anno di ‘’green diesel’’, che andrà a rifornire le flotte della marina statunitense.

Il carburante verde, che dal mese prossimo verrà prodotto dalla nuova bioraffineria, servirà proprio ad alimentare la ‘’Flotta verde’’ della Nato, in grado di viaggiare e portare aiuti, il tutto rispettando l’ambiente e l’ecologia.

Ieri, nel vasto complesso dell’industria di Porto Marghera, il capo di stato maggiore della Marina Militare italiana, Giuseppe de Giorgio e il segretario della Marina degli Stati Uniti, Ray Mabus, hanno stipulato l’accordo per la produzione e vendita del carburante.

Il bio carburante verrà mescolato per metà con il diesel Nato F76 e permetterà di sostituirlo con l’attuale petrolio, che in mano a tanti Paesi mondiali, potrà diventare anche una minaccia alla sicurezza nazionale.

Ecco quindi che gli Stati Uniti hanno deciso di affidarsi all’energia alternativa, in grado di produrre meno anidride carbonica, dannosa per l’aria e l’ecosistema.

Già nei mesi scorsi la Marina statunitense ed italiana, hanno sperimentato insieme il ‘’green diesel’’, inventato dai ricercatori Eni, sotto la guida dell’ingegner Giacomo Rispoli. Il nuovo carburante è poi stato testato sul pattugliatore Foscari, che ha viaggiato perfettamente sul Mediterraneo (il carburante è stato prodotto in America).

300 saranno le tonnellate prodotte all’anno da Porto Marghera e per la produzione verrà usato l’olio tratto dalla palma, in seguito si proverà poi con altri oli vegetali (scarti di agricoltura e micro alghe).

Sara Prian

[03/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

C’è chi abusa del nome di Venezia per riempirsi le tasche mentre “schiavi” lavorano per loro. Lettere

Passavo per Campo Santo Stefano attirata dalla bella musica classica sparata a tutto volume. Ho scorto un banchetto addobbato con fiori e circondato da uomini in tuxedo e donne in abiti d'atelier. Dapprima pensai fosse una sorta di celebrazione dell'antistante Istituto...

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

C’è chi abusa del nome di Venezia per riempirsi le tasche mentre “schiavi” lavorano per loro. Lettere

Passavo per Campo Santo Stefano attirata dalla bella musica classica sparata a tutto volume. Ho scorto un banchetto addobbato con fiori e circondato da uomini in tuxedo e donne in abiti d'atelier. Dapprima pensai fosse una sorta di celebrazione dell'antistante Istituto...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...