7 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Pellestrina: inseguiti, pescatori abusivi scappano a piedi. Preso uno nascosto tra le frasche

HomePellestrinaPellestrina: inseguiti, pescatori abusivi scappano a piedi. Preso uno nascosto tra le frasche
la notizia dopo la pubblicità

Pellestrina: inseguiti, pescatori abusivi scappano a piedi. Preso uno nascosto tra le frasche

Pesca abusiva a Lido di Venezia: anomalo fatto avvenuto a Malamocco.

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, nell’ambito delle attività di controllo lagunare e marittimo nel tratto costiero di competenza da Pellestrina a Caorle, continuano ad accertare diverse violazioni al DPCM in un numero, seppur in calo, pur sempre rilevante.

A seguito dei controlli, sono state sequestrate due imbarcazioni per due violazioni diverse. Una è risultata non a norma con la documentazione di bordo, mentre l’altra è stata sottoposta a sequestro al termine di un inseguimento con una motovedetta d’altura, intervenuta nel tratto di mare antistante l’isola di Pellestrina.

A Pellestrina, infatti, erano state segnalate ed avvistate diverse unità da diporto intente alla pesca sportiva, in violazione della normativa vigente.

L’imbarcazione, alla vista della motovedetta dei Carabinieri, si è data alla fuga cercando di non farsi intercettare, ma una volta che i fuggitivi si sono resi conto che ciò non era possibile, si sono diretti verso la riva in zona Malamocco.

A questo punto i pescatori abusivi hanno quindi abbandonato l’imbarcazione, che veniva recuperata e sequestrata dai militari, mentre gli occupanti si davano alla fuga a piedi.

Una pattuglia della Stazione di Pellestrina subito attivata ha permesso però di intercettare una delle persone che si trovavano a bordo del drifting in una zona di vegetazione sull’isola di Pellestrina mentre tentava di ritornare a piedi presso la propria abitazione.

Il fuggitivo è stato deferito per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...