21.9 C
Venezia
giovedì 23 Settembre 2021

Old di Shyamalan, metafora della vita stessa

Homefilm: recensioni e giudizi di Giovanni NatoliOld di Shyamalan, metafora della vita stessa

Apprezzo complessivamente l’opera di M.Night Shyamalan; un autore che si è ritagliato un universo personale, tra fantascienza, horror e antisupereroismo.
Non tutti i suoi film sono riusciti ma la cifra autorale è forte e definita.
Come tutti gli artisti con un carattere così specifico il rischio è quello di incappare in passi falsi, deludere, ripetersi.
Al bellissimo “Split” è seguito il deludente “Glass”, la cui risoluzione della saga degli antisupereroi si è risolta male.

Esce ora sugli schermi “Old”, ultima sua fatica; Tratto dalla graphic novel “Chateau de sable” di Levy e Peters, sulla carta pareva un’occasione appropriata per un trattamento nelle mani dell’autore de “Il sesto senso”.
Ma benché le caratteristiche del suo cinema ci siano tutte ci sono punti deboli riscontrabili. Si nota una certa stanchezza narrativa; Shyamalan realizza un contro-“The village”; come nel film testé citato abbiamo una comunità volontariamente reclusa in un universo atemporale e in cui la realtà si manifesta come sorpresa finale, al contrario in “Old” partiamo dalla realtà per entrare in uno spazio circoscritto e in cui il dominatore è proprio il Tempo- Nella trama un del direttore del resort in cui la famiglia Cappa va a trascorrere le vacanze suggerisce loro di recarsi in una baia per godere di un’oasi isolata e tranquilla. Purtroppo le cose non stanno così: la baia vede la presenza di altri turisti i quali sono alle prese con dei fenomeni inspiegabili che li porta a invecchiare rapidissimamente.

Un film sul Tempo, quasi una metafora della vita stessa, tra mistero, conflitti, cambiamenti, vita e morte. Ma in questo caso “Old” sembra più un compendio a uso di telefilm della lingua cinematografica dell’autore.
Per contro abbiamo le consuete soluzioni di ripresa tipiche di Shyamalan che a tratti fanno sobbalzare o che stupiscono per la capacità di sintesi.

“OLD”
2021, USA
regia M. Night Shyamalan
con: Gael Garcia Bernal,Vicky Krieps, Rufus Sewell-

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor