venerdì 28 Gennaio 2022
3.9 C
Venezia

Old di Shyamalan, metafora della vita stessa

Homefilm: recensioni e giudizi di Giovanni NatoliOld di Shyamalan, metafora della vita stessa

Apprezzo complessivamente l’opera di M.Night Shyamalan; un autore che si è ritagliato un universo personale, tra fantascienza, horror e antisupereroismo.
Non tutti i suoi film sono riusciti ma la cifra autorale è forte e definita.
Come tutti gli artisti con un carattere così specifico il rischio è quello di incappare in passi falsi, deludere, ripetersi.
Al bellissimo “Split” è seguito il deludente “Glass”, la cui risoluzione della saga degli antisupereroi si è risolta male.

Esce ora sugli schermi “Old”, ultima sua fatica; Tratto dalla graphic novel “Chateau de sable” di Levy e Peters, sulla carta pareva un’occasione appropriata per un trattamento nelle mani dell’autore de “Il sesto senso”.
Ma benché le caratteristiche del suo cinema ci siano tutte ci sono punti deboli riscontrabili. Si nota una certa stanchezza narrativa; Shyamalan realizza un contro-“The village”; come nel film testé citato abbiamo una comunità volontariamente reclusa in un universo atemporale e in cui la realtà si manifesta come sorpresa finale, al contrario in “Old” partiamo dalla realtà per entrare in uno spazio circoscritto e in cui il dominatore è proprio il Tempo- Nella trama un del direttore del resort in cui la famiglia Cappa va a trascorrere le vacanze suggerisce loro di recarsi in una baia per godere di un’oasi isolata e tranquilla. Purtroppo le cose non stanno così: la baia vede la presenza di altri turisti i quali sono alle prese con dei fenomeni inspiegabili che li porta a invecchiare rapidissimamente.

Un film sul Tempo, quasi una metafora della vita stessa, tra mistero, conflitti, cambiamenti, vita e morte. Ma in questo caso “Old” sembra più un compendio a uso di telefilm della lingua cinematografica dell’autore.
Per contro abbiamo le consuete soluzioni di ripresa tipiche di Shyamalan che a tratti fanno sobbalzare o che stupiscono per la capacità di sintesi.

“OLD”
2021, USA
regia M. Night Shyamalan
con: Gael Garcia Bernal,Vicky Krieps, Rufus Sewell-

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Giovanni Natoli
Giornalista e critico cinematografico. Puntuale testimone della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, pubblica le sue recensioni sulla rubrica 'Moviegoer, appunti di uno spettatore cinematografico'.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Malore improvviso: muore a 52 anni mentre parla col collega

Malore improvviso mentre parla con un collega. Una circostanza apparentemente inoffensiva e priva di pericoli che però, in questo caso, non ha egualmente lasciato scampo alla vittima. Luca Cogno aveva 52 anni e venerdì mattina si è sentito male mentre stava conversando...

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

Capodanno 2022 a Venezia e divieti: feste private con balli fino al mattino

“La serata continuerà fino alle 4:00”, “festa open bar dopocena”, “Dj set dance, revival, house”: con questi e altri slogan vengono pubblicizzati i vari party di Capodanno in programma nei palazzi e negli hotel di Venezia. Nonostante la “stretta” del Governo che...