COMMENTA QUESTO FATTO
 

notre dame incendio net box

La Francia oramai è sotto assedio, negare non serve, i fatti parlano da soli, l’integrazione non esiste, esiste solo l’idea di integrazione, ma che di fatto mai nascerà se non per solo “rispetto reciproco”.

Troppi attentati ha subito la popolazione civile, una città assediata e colpita al “cuore” con vittime innocenti per un fanatismo religioso, altro non si spiega altrimenti. Ci sarebbe la pace come le “religioni” quali siano le fedi inducono al rispetto delle persone e alla pace.

Ora si son messi a colpire i simboli religiosi, io la penso così, non è un semplice incendio, ma un incendio che lascia tracce di fumo di “attentato “ incendiario per colpire una identità, una cultura e una storia ben precisa.

Che non tutto il male venga per nuocere, il popolo francese e non solo si svegli e capisca che noi siamo occidentali, siamo un’altra etnia, un altro mondo, diverso dal loro, molto diverso.

I francesi se la sono cercata, diciamola fuori dai denti , solo in un mese gli hanno bruciato saint suplice; non passa settimana che non fanno qualche attentato in chiese minori. Gli ebrei rischiano di buscarle ogni giorno per strada. È finito il tempo della clemenza, o i francesi si svegliano o meritano la fine che faranno, dispiace dirlo , ma si è in “guerra” .

Sembrano avverarsi le profezie – racconti della Fallaci , che stupidamente qualcuno “spacciava “ come mendaci e , invece, rispecchiano la realtà, quotidianità d’oggi della popolazione francese e non solo .

Ciò’ che accade in quella nazione può accadere anche qui da noi , oggi hanno mandato un segnale ben chiaro con questo attentato incendiario culturale /religioso , queste sono le mie considerazioni sull’accaduto , magari sarà solo “fumo “ ma pensar male è peccato ma quasi sempre ci si azzecca diceva il mitico Andreotti , se lo diceva lui .

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Bragatto Gianluca
30021 Caorle(ve)

Riproduzione Riservata.

 

5 persone hanno commentato questa notizia

  1. Cosa significa odio raziale?
    Si e’ parlato di Sionismo. Il Sionismo e’ un movimento politico internazionale. Quindi semmai odio politico. Nessuno ha mai parlato di odio religioso o raziale.
    Il complottismo non e’ un’invenzione e’ una realta’. Chi non vuole rendersene conto e’ libero di farlo ma poi non venga a fare la morale da radical chic. Ogni volta che una persona esprime un’opinione viene bollata con aggettivi che purtroppo vengono usati impropriamente alterandone il loro significato reale.

  2. Siamo spiacenti Stefania, ma qui non si “filtra”, a meno che non si offenda. Riteniamo che la lettera del lettore contenga considerazioni “forti” ma null’altro. Sono considerazioni, appunto, personali (che più di qualcuno, abbiamo scoperto, condivide) ma resta il fatto che garantiamo la libertà di opinione. Quindi rispettiamo senz’altro la sua che resterà in evidenza qui sotto. Cordialità.
    Fabio (redazione)

  3. I sionisti bruciano le chiese francesi e non solo, anche le moschee. Apriamo gli occhi! Non parliamo di ebrei parliamo di Sionisti. Vogliono distruggere le nostre basi culturali, religiose e familiari per lasciarci senza punti di riferimento; per farci brancolare nel buio. Uniamoci e contrastiamo proprio queste persone come Macron, i Rothschild, Pinault, Arnault.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here