giovedì 27 Gennaio 2022
1.6 C
Venezia

Nidi Comunali, Cgil e Uil: “Fermiamo la distruzione del servizio”

HomeLa ProtestaNidi Comunali, Cgil e Uil: "Fermiamo la distruzione del servizio"

“Come Fp Cgil e Uil FPL – dichiarano Daniele Giordano e Mario Ragno – abbiamo indetto lo stato di agitazione del personale degli asili nido perché la situazione è sempre più insostenibile e l’Amministrazione si sta dimostrando totalmente inadeguata a gestire i servizi e non è in grado di offrire un servizio adeguato alle famiglie. L’Assessore Besio si svegli e prenda in mano la situazione!”

“Sappiamo che molti genitori si sono già rivolti all’Amministrazione rappresentando la situazione e che non stanno raccogliendo alcuna risposta. Domani – lunedi 13 dicembre – alla Prefettura rappresenteremo con chiarezza la gravità della situazione che parte dalle numerose segnalazioni di sostituzioni di personale che avvengono solo in caso di rapporti numerici molto alti”.

“Dobbiamo evidenziare che più volte ai tavoli dedicati ai servizi abbiamo chiesto una
discussione su questo punto, ma l’Amministrazione non ha fornito la documentazione
che si era impegnata ad inviare alle organizzazioni sindacali e non si dimostra disponibile ad un confronto”.

“Domani chiederemo alla Prefettura di intimare delle soluzioni all’Amministrazione o metteremo in campo un percorso di mobilitazione che non esclude di bloccare, anche per più giorni il servizio”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. se penso a quante maestre avrebbe potuto assumere il comune di venezia se non avesse sprecato ben due milioni per realizzare l’ovovia sul ponte di Calatrava, mai funzionante e poi smantellata. Ma all’epoca nessuno si era lamentato degli sprechi e del debito generato da scelte molto discutibili delle Giunte comunali dell’epoca.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

Venezia: arriveranno un nuovo Ferry boat e due battelli ibridi

La Giunta Comunale, riunitasi oggi, ha approvato la convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ed il Comune di Venezia avente ad oggetto la “Regolamentazione dei rapporti relativi al finanziamento per incentivare la salvaguardia ambientale e la prevenzione...

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

Mauro da Mantova è morto. L’ospite della trasmissione ‘La Zanzara’ non ce l’ha fatta

Mauro da Mantova è morto ieri a Verona. Era ricoverato dal 10 dicembre, quasi subito era entrato in condizioni critiche e, alla fine, non c'è stato niente da fare. Mauro da Mantova, "ospite-incursore" della trasmissione radiofonica "La Zanzara" è spirato all’ospedale Borgo...

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

19enne di Pianiga trovato morto a Padova. La disperazione della famiglia. Di Andreina Corso

Un ragazzo muore a 19 anni a Padova, all’interno di un capannone abbandonato poco distante dal Parco delle Mura, frequentato da chi si trova a vivere in strada, a cercare riparo e rifugio per la notte che sembra coprire con una...

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".