martedì 25 Gennaio 2022
7.6 C
Venezia

San Marco, arriva il mercatino delle donne artigiane per Natale

HomeNataleSan Marco, arriva il mercatino delle donne artigiane per Natale

San Marco, arriva il mercatino delle donne artigiane per Natale.
Sist’Art Gallery continua a farsi promotrice di talenti e organizza un evento di tre giorni a Venezia per promuovere l’artigianato locale e tornare ad illuminare Venezia e Piazza San Marco: magia e spirito natalizio per un mercatino di Natale fatto da sole donne, artigiane e veneziane per nascita o per adozione.
Il contesto è unico: la magnifica chiesa valdese di fine ‘800, oggi cappella sconsacrata che si affaccia proprio
sulla Piazza più bella del mondo.

Sist’Mas è il titolo dell’evento in cui le artigiane esporranno le loro creazioni, pensate come idee regalo ma anche come ricordo di un magico momento passato in un weekend a Venezia, città da riscoprire magari proprio in occasione del mercatino organizzato da SistArt, in un continuo dialogo con la città e con le sue tradizioni.
Dalle decorazioni per la casa realizzate in tessuto alle borse in pelle, passando per i giochi per bambini, fino ad arrivare alle conserve sottolio con i prodotti di Sant’Erasmo, tante proposte per sottolineare la necessità di fare rete nel territorio, riscoprire il piacere di vivere Venezia e soprattutto lasciarsi avvolgere dal calore della luce natalizia che torna ad illuminare la Piazza, con le procuratie accese dalle luminarie e l’Albero poco distante.

L’appuntamento è per oggi e non solo, 17, 18 e 19 dicembre 2021 dalle 10.00 alle 20.00 nella cappella sconsacrata di Piazza San Marco (accanto ad Olivetti).
Promotrice dell’evento è la fondatrice e volto della galleria, Sara Sist: “Molte donne sono spaventate
dall’idea di diventare imprenditrici e di lanciarsi nel loro progetto commerciale” afferma “ecco perché trovo
fondamentale incoraggiarle”. Per questo motivo, Sara Sist ha deciso di mettere a disposizione lo spazio
gestito dalla galleria e il suo staff al completo gratuitamente: alle partecipanti è stato richiesto solo un
contributo per i costi vivi legati alla promozione dell’evento.

Per tutti coloro che non potranno prendere parte ai mercatini, ci sarà comunque la possibilità di sostenere
il progetto acquistando i prodotti direttamente dalle artigiane: tramite le pagine Facebook e Instagram della
galleria (link in calce) sarà possibile scoprire i prodotti e le loro caratteristiche per poi essere messi in
contatto con le artigiane che li hanno realizzati.

Di seguito la lista delle creatrici che hanno confermato la loro presenza:
Lupimei
Impiraperle
Alkimianna
Il Regno coi fiocchi
StraneImpressioni
Svoceramic
Ary & Bia
I ritagli di Martina
La vispa Teresa
Curame.Leathergoods
Il miele del Doge
I sapori di Sant’Erasmo
I sogni di Charlotte
Bagsuite
Makimabijoux

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Lettere

In merito alla "lettera al giornale":  “Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”

Dottoressa Maria Elena De Bellis sospesa per no al vaccino: 1500 assistiti devono cambiare medico

Dottoressa Maria Elena De Bellis, una professionista stimata alla quale i suoi 1500 assistiti si sono sempre affidati con fiducia. Sarà difficile per i suoi pazienti rinunciare a un rapporto solido e rassicurante, instaurato in un tempo di reciproco affidamento. Eppure quell’ambulatorio...

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Polmonite Bilaterale da Covid, ricoverata in rianimazione. Ha sette mesi

A sette mesi ha il Covid ed è ricoverata in rianimazione. Alla piccola viene assicurata la migliore assistenza possibile, per questo è stata trasferita dalla Calabria a Roma. La piccola ha soli sette mesi ed è ricoverata in terapia intensiva perché contagiata...

Venezia, gondoliere aggredito da turista perchè lo ha fatto scendere dalla gondola [video]

Venezia, gli anni passano ma le cose non cambiano. La cultura del turista che è convinto di entrare in una città finta, dove tutto è permesso perché "paga", non migliora. Anzi. L'ultimo episodio a dimostrazione di ciò ci è giunto in redazione...

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?