30.5 C
Venezia
sabato 19 Giugno 2021

Morte di Lino Toffolo, i parenti: “Vogliamo la verità”. Chi ha ragione?

HomeNotizie Venezia e MestreMorte di Lino Toffolo, i parenti: "Vogliamo la verità". Chi ha ragione?

Lino Toffolo è morto. Venezia (ma non solo) a lutto

Oltre al dolore grande dei familiari di Lino Toffolo, i cui funerali si svolgeranno oggi a Murano alle 11.00 nella chiesa di San Pietro, ci sono perplessità e dubbi sugli avvenimenti che hanno portato alla morte del loro caro.

I figli hanno delegato l’avvocato Antonio Sforza affinché siano chiari e convincenti i passaggi che hanno determinato il ricovero e le dimissioni dell’amato attore veneziano. L’avvocato ha nominato la dottoressa Silvia Tambuscio, medico legale, per l’effettuazione dell’esame autoptico che dovrebbe diagnosticare il perché del decesso.

Lino Toffolo si era fratturato un polso e due costole cadendo sui gradini di un ponte. E’ scivolato e si è fatto male nella sua Murano, è successo a tanti muranesi di cadere sui ponti o in fondamenta, persone che hanno ripetutamente denunciato, inascoltati, la cattiva manutenzione delle strade, che ha provocato incidenti e difficoltà soprattutto alle persone anziane e disabili.

I sanitari dell’Ospedale Civile di Venezia hanno operato Lino Toffolo al polso e poi dimesso. I familiari ritengono che la dimissione sia stata forse affrettata, che necessitavano altri accertamenti, perché non si spiegano la morte a casa, per una frattura al polso.

La loro amarezza, inoltre, si somma alla constatazione che quella caduta si poteva prevenire, se i gradini non fossero stati sconnessi, quella frattura si sarebbe potuta evitare e così il ricovero e così la sua dipartita.

Sono tanti gli interrogativi dei figli che sentono l’esigenza di capire, di comprendere a fondo la successione dei fatti, di dare un perché alla perdita del padre.

Ed ora la palla passa alla Procura: un’inchiesta per fare luce sulla morte di Lino Toffolo, avvenuta in casa mercoledì scorso, e verificare se sia ipotizzabile una qualche responsabilità. Questa la richiesta dei familiari dell’attore fatta con una segnalazione che il legale che li assiste, Antonio Forza, ha fatto pervenire al pm Paola Mossa.

Il magistrato, come riportano tutti i giornali locali, ha nominato il consulente, il medico legale padovano Silvia Tambuscio, che già ieri pomeriggio ha eseguito l’esame autoptico all’ospedale di Mestre.

Tutto questo per non far rinviare il funerale, previsto per stamane alle 11 nella chiesa di San Pietro Martire a Murano.

Lino Toffolo, 81 anni, era stato in effetti dimesso dall’ospedale civile di Venezia dopo un intervento al polso, che si era rotto a seguito di una caduta avvenuta due settimane fa. I familiari sostengono che l’incidente è accaduto per una buca nel terreno non segnalata.

Nell’esposto l’avv. Forza chiede di verificare se ci sia un nesso di causalità tra il decesso e la caduta e, in caso affermativo, se possano essere contestate responsabilità a chi non ha provveduto a segnalare la buca. Il legale vuole anche sapere se siano state appropriate le cure prestate a Toffolo all’ospedale di Venezia, dal quale era stato dimesso la scorsa settimana.

Andreina Corso | 21/05/2016 | (Photo: S. Rizzetto) | [cod linove]

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor