5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
25 C
Venezia
giovedì 17 Giugno 2021

Moonlight, vincitore di 3 premi Oscar, per i Lunedì d’Autore. Presenta in sala un critico cinematografico

Homenotizie segnalateMoonlight, vincitore di 3 premi Oscar, per i Lunedì d'Autore. Presenta in sala un critico cinematografico

Il Viaggio di Fanny, film - evento all'Img Cinemas Mestre

Ottavo appuntamento per I lunedì d’autore, la serie di incontri cinematografici a cadenza settimanale che IMG Cinemas Candiani Mestre dedica ai migliori film d’autore della stagione.

Lunedì 3 aprile è in programma l’imperdibile doppia proiezione (ore 16.45 e 21.00) di “Moonlight” di Barry Jenkins, vincitore di tre Premi Oscar 2017 – come miglior film, miglio attore non protagonista (Mahershala Ali) e migliore sceneggiatura non originale – e di un Golden Globe 2017 come miglior film drammatico.
Dall’infanzia all’età adulta, i dolori e le gioie di un giovane omosessuale che combatte per vivere in libertà la sua sessualità.Il filma sarà proiettato in lingua inglese con sottotitoli in italiano.

Solo per lo spettacolo delle ore 21.00, un critico del SNCCI introdurrà il film oggetto dell’incontro, per poi concludere l’intervento a fine visione, invitando alla riflessione sui punti cruciali e sui principali temi affrontati, che diverranno spunto per una più approfondita argomentazione.

Lo spettacolo pomeridiano, invece, prevede solo la visione del film, senza il supporto della critica.

MOONLIGHT
di Barry Jenkins
Miami. Little ha dieci anni ed è il bersaglio dei bulli della scuola. Sua madre si droga, e lui trova rifugio in casa di Juan e Teresa, dove può parlare poco ma sa che può trovare le risposte alle domande che più gli premono. Nero fra soli neri, dei suoi coetanei non condivide l’atteggiamento aggressivo, l’arroganza che indossano fin da piccoli. Chiron -è questo il suo vero nome- non è un duro, ma nemmeno un debole. È gay e, anche se non lo dice, non sa essere chi non è, non sa e non vuole adeguarsi, così si ribella e finisce in prigione. Quando esce, Black è diverso, cambiato, apparentemente un altro, ma sempre lui.

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor