COMMENTA QUESTO FATTO
 

fucile nostra
Un uomo si spara. Ha 69 anni e ora la famiglia cerca di capire il perché di quel gesto ultimo.
Quel che si sa è il suo turbamento, la sua delusione per aver perso tutti i suoi risparmi. Si era affidato alla Banca Popolare di Vicenza, ne aveva accettato i consigli e aveva investito tutto il suo denaro in azioni.

Così come hanno fatto molti risparmiatori, ora rappresentati dall’avvocato Renato Bertelle, presidente dell’Associazione Azionisti della Banca Popolare di Vicenza, che vivono in condizioni drammatiche: tanti sono i pensionati che avevano investito il loro domani nelle mani della banca. Vogliono giustizia, verità e l’accertamento delle responsabilità.

Centinaia di migliaia di euro andati in fumo e con essi la certezza del futuro. A. B. di Montebello Vicentino ha lasciato un biglietto al fratello prima di spararsi, poche righe per raccomandargli soprattutto la cura dei suoi cani.

E’ crollato un uomo insieme ad azioni e obbligazioni bancarie, era convinto oramai di non potersi permettere più l’assistenza di cui avrebbe avuto bisogno, dati i suoi problemi di salute, la vecchiaia si presentava a toni grigi e la sua decisione drammatica ha chiuso il cerchio della vita di un uomo vinto.

Aveva investito 400 mila euro in ottomila azioni, che si sono ridotti nel tempo, a circa 800 euro. Troppo forte la delusione per un uomo che aveva risparmiato tutta la vita, che aveva lavorato per 35 anni al Gruppo Ferraroli di San Bonifacio nel Veronese, in qualità di perito chimico, che non si è concesso nulla, per garantirsi la sussistenza nella vecchiaia.

Ora si cercheranno i responsabili, il fratello (anche lui ha perso molti soldi nella stessa banca), si chiede perché i loro risparmi siano andati in fumo, perché sono stati mal consigliati dalla banca, perché non sono stati avvertiti in tempo del tracollo. E poi una nota amara sullo stato di salute del fratello che negli ultimi tempi aveva avuto parecchi acciacchi, la sua salute peggiorava, anche a causa di questa disavventura economica che gli ha dato il colpo di grazia.

Andreina Corso | 17/06/2016 | (Photo d’archive) | [cod sanbo]

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here