milan calciomercato complicato
Milan, calciomercato complicato in questa fase. I rossoneri hanno appena cambiato allenatore (Sinisa Mihajlovic) ma tutti stanno ancora pensando ai no di Jackson Martinez e Kondogbia, inoltre, dopo l’accordo tra Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol, Adriano Galliani si occuperà solamente di condurre le prossime trattive e il magnate thailandese l’ha nominato suo consulente per la parte tecnica.
Si vocifera però che i no dei due calciatori siano dipesi da vari fattori.
Si parla di liti con Jorge Mendes (procuratore, tra gli altri, di Jackson Martinez) ma anche del fatto che gli interlocutori di mercato potrebbero non aver ben chiaro che ruolo giochi la Doyen, Il fondo d’investimento rappresentato da Nelio Lucas, competitor del potente procuratore Mendes. I dubbi di Jackson Martinez poi, avrebbero finito per influire anche sulla risposta di Kondogbia.
Il club rossonero si trova quindi in una posizione un po’ scomoda, le squadre che deciderà di contattare possono sfruttare la situazione ed alzare il prezzo (i soldi di Mr Bee non sono ancora arrivati visto che la trattativa non è chiusa, ma come da accordi Fininvest ha messo a disposizione 150 milioni).
Galliani ha promesso che comunque andranno le cose, il Milan prenderà un grande centrocampista e un grande attaccante. I sondaggi preferirebbero Cavani, ma servono 60 milioni, mentre Ibrahimovic anche se difficile, rimane un sogno.
Si punta anche su Luiz Adriano che a gennaio si libererebbe a zero spese, così come Salah, Dzeko, Pjaca, Bacca e Jovetic (ma per questi ultimi due il Milan non si è mosso).
Come centrocampista resta valida la proposta Imbula, mentre sembra sfumare quella per Bertolacci.

♦ leggi anche:
Inter, preso Kondogbia, battuto il Milan che potrebbe perdere anche Martinez e Salah

Redazione

23/06/2015

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

Riproduzione vietata

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here