7.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Mestre città più inquinata d’Italia. Di Alessandro Baglioni e Monica Sambo

HomeMestre e terrafermaMestre città più inquinata d'Italia. Di Alessandro Baglioni e Monica Sambo
la notizia dopo la pubblicità

il rapporto di Legambiente anche per il 2021 conferma che i dati dell’inquinamento dell’aria dell’area veneziana sono stati molto negativi.
Nessuna azione concreta del Comune !
Appare necessario quindi un cambio di passo importante, per incrementare in modo efficace gli sforzi per migliorare la qualità dell’aria!
Le mosse del Comune invece appaiono timide e contraddittorie.
In questi anni il comune infatti non solo si è limitato a recepire gli obblighi regionali senza alcun potenziamento ulteriore, ma ha anche vigilato molto poco sull’effettivo rispetto delle misure adottate.
Il comune ha inoltre depotenziato il trasporto pubblico locale senza prevedere alcuna ulteriore azione, anzi incentivando in questo modo l’utilizzo dei mezzi pubblici.

“Avevamo depositato una interrogazione a dicembre – dichiara il consigliere Alessandro Baglioni, primo firmatario dell’interrogazione – che puntava a stimolare il Comune affinché adotti misure più efficaci, a promuovere un intervento più incisivo in tutto il bacino padano, ad intervenire in particolare sulle emissioni degli impianti di riscaldamento (che risultano essere tra le principali fonti di emissione del PM10). Purtroppo, nonostante la situazione non sia migliorata ad oggi non si ha notizia di interventi correttivi”.

Cosa dovrebbe fare il Comune ?

– promuovere azioni per il potenziamento del trasporto pubblico e per incentivare la mobilità sostenibile, specialmente negli spostamenti per studio o lavoro ed intervenendo sulle piste ciclabili per collegarle tra di loro e per risolvere le criticità oggi presenti.

– Potenziare altre azioni, quali ad esempio il lavaggio delle strade, l’incentivo alla manutenzione delle caldaie.

– avviare uno studio epidemiologico nelle zone più critiche del Comune (specialmente quelle vicine alle principali infrastrutture) per verificare e monitorare gli effetti sulla salute dell’inquinamento.

E’ evidente che questa problematica richiede uno sforzo collettivo per questo è necessario promuovere un confronto e una collaborazione tra tutti, coinvolgendo le varie istituzioni competenti, l’intero Consiglio Comunale e le associazioni che si occupano da anni di queste tematiche nel territorio.

(*)
Alessandro Baglioni – Consigliere Comunale
Monica Sambo – Capogruppo PD

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore