mercoledì 26 Gennaio 2022
2.1 C
Venezia

Martedì i ragazzi presentano le barche restaurate

HomeNotizie Venezia e MestreMartedì i ragazzi presentano le barche restaurate

Martedì i ragazzi presentano le barche restaurate

Martedì 31 maggio alle ore 12:00 presso l’Istituto Corner, nella sede di Castello 787/a (Sant’Isepo, fermata Vaporetto Giardini), gli studenti e il personale del Corso di Istruzione e Formazione Professionale per Operatore del Montaggio e della Manutenzione delle Imbarcazioni da Diporto Giorgio Cini vareranno le barche restaurate durante l’attività didattica svolta nel corso di quest’anno scolastico.

Sarà un momento di festa e di giusta soddisfazione per i ragazzi e per i loro docenti che lavorano ogni giorno per mantenere viva la professione del restauratore delle barche tradizionali della nostra Venezia e della sua laguna.

L’evento sarà aperto alla cittadinanza e durante la manifestazione si potrà visitare il Cantiere in cui i ragazzi svolgono quotidianamente i lavori di restauro.

Al varo saranno presenti i docenti del Cantiere, il Coordinatore dell’Indirizzo Prof Fabrizio Fiori ed il Dirigente Scolastico Vittore Pecchini.

Con le barche restaurate, tutte adatte alla voga alla veneta, gli studenti partecipano ai corsi di voga che l’Istituto organizza ogni anno (condotti dal Tecnico ed Istruttore Domenico Santin e, nelle altre sedi, dalla Professoressa Sabina Lorenzini) ed a molte delle regate cittadine. Lo studio della voga è uno dei punti forti dell’Istituto come dimostra il fatto che molti dei giovani che partecipano alla Regata Storica escono dal Corner ed in particolare dai suoi indirizzi nautici (Venier e Cini).

La tradizione veneziana dell’uso delle barche locali e della loro manutenzione, viene ancora mantenuta viva da questo corso pubblico che prepara i futuri maestri eseguiti i lavori che hanno visti impegnati circa ottanta ragazzi di cinque classi iscritti al corso di costruttori e restauratori unico in tutta l’Italia continentale.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Rapina in villa sul Terraglio pistole in pugno, minacciata bambina

Rapina odiosa a Mogliano, domenica sera. Sono circa le 19 e 30, quando quattro malviventi con passamontagna in faccia, irrompono nella villa sul Terraglio con le pistole in mano. Immobilizzano il proprietario, il petroliere Giancarlo Miotto di 79 anni, la moglie, e non...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Sciopero Actv di 24 ore lunedì 13 dicembre. I servizi garantiti

AVM/Actv informa che l’organizzazione sindacale CUB Trasporti ha confermato la proclamazione di sciopero di 24 ore per lunedì 13 dicembre. Lo sciopero potrebbe interessare il personale Actv e AVM dei servizi navigazione, automobilistici, tranviari, People Mover, degli uffici AVM (sosta e ztl...

Capodanno 2022 a Venezia e divieti: feste private con balli fino al mattino

“La serata continuerà fino alle 4:00”, “festa open bar dopocena”, “Dj set dance, revival, house”: con questi e altri slogan vengono pubblicizzati i vari party di Capodanno in programma nei palazzi e negli hotel di Venezia. Nonostante la “stretta” del Governo che...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.