25.6 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Marta si è svegliata, le prime parole ai genitori. Ultima ora

HomeLe belle notizieMarta si è svegliata, le prime parole ai genitori. Ultima ora

Marta Novello, la ragazza raggiunta da oltre 20 coltellate mentre faceva jogging, sferrate dalla mano di un 15enne lunedì sera, si è risvegliata dallo stato di coma farmaco indotto in cui si trovava dopo il delicato intervento chirurgico a cui era stata sottoposta per le ferite che avevano raggiunto e oltrepassato i polmoni.
Marta è stata estubata pochi minuti fa dai medici dell’ospedale di Treviso dove è ricoverata. La ragazza è cosciente e ha parlato con i genitori.

La bella notizia è corsa immediatamente attraverso messaggi e whatsapp raggiungendo familiari, amici e conoscenti che nelle ultime ore si erano stretti in preghiera perché Marta si riprendesse.
Le preghiere sono state ascoltate: Marta ha ripreso a respirare da sola e lentamente, come raccontano i sanitari del Ca’ Foncello, ha ripreso conoscenza.

Immediatamente la giovane ha chiesto dei suoi familiari. I medici della rianimazione, il reparto nel quale è stata ricoverata dopo essere stata soccorsa, sanguinante, ai margini di una strada di Marocco di Mogliano, hanno concesso alla giovane un brevissimo colloquio con mamma e papà.
Il 15enne che ha aggredito Marta è stato posto in stato di arresto per tentato omicidio e portato nel carcere minorile di Treviso.

» ti potrebbe interessare anche: “Ragazza aggredita a Mogliano mentre fa jogging: 20 coltellate alla schiena

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.