Manifestazione dei Forconi: scontri tra Forza Nuova e Centri Sociali alla stazione di Venezia

ultimo aggiornamento: 09/03/2014 ore 06:37

120

protesta manifestazione stazione no global centri sociali

Oggi pomeriggio a Venezia una manifestazione del cosiddetto movimento dei ‘forconi’ ha creato il pretesto per degli scontri nel piazzale della stazione ferroviaria.

Ai manifestanti – che protestano contro crisi e fisco – si sono uniti esponenti di Forza nuova e subito è scattata la reazione di giovani antagonisti dei centri sociali
veneziani.


Le due fazioni sono state tenute divise dalle forze dell’ordine, ma ci sono stati ugualmente dei contatti tra le due fazioni. Prima dell’intervento delle forze dell’ordine hanno fatto in tempo a volare pugni e spintoni, poi gli attivisti di Forza nuova si sono allontanati – secondo le forze dell’ordine – mentre quelli dei centri sociali hanno tentato un inseguimento subito arginato dalla polizia.

Uno dei leader locali di Forza Nuova è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso per una ferita alla testa. Il leader degli antagonisti, Tommaso Cacciari, all’annuncio della manifestazione aveva scritto su Twitter: “ma non avete ancora
capito che Venezia non fa per voi?”.

Redazione


[08/03/2014]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here