Lido, con il cuore in Mostra: prevenzione cardiologica a fianco dei film

183

Lido, con il cuore in Mostra: prevenzione cardiologia a fianco dei film

A Lido riuscita iniziativa dedicata alla prevenzione grazie agli “Amici del Cuore di Venezia” e alla equipe dell’Unità Operativa di Cardiologia dell’Ospedale Civile di Venezia diretta dal dott. Giuseppe Grassi.

In uno stand appositamente allestito, all’interno dell’area della Mostra d’Arte Cinematografica del Lido di Venezia, in molti si sono infatti rivolti allo staff sanitario per fugare eventuali dubbi, per porre dei quesiti, o semplicemente per un controllo di routine sullo “stato di salute” del proprio sistema cardiovascolare.

Con un centinaio di visitatori per controlli il primo giorno (sabato 1° settembre) e circa 180 nel secondo (domenica 2 settembre), gli organizzatori si sono così trovati ad affrontare un’affluenza che andava oltre ad ogni attesa, al punto che in certi orari si è dovuto organizzare la coda in attesa pazientemente seduta all’esterno.

Un’affluenza che ha, per certi versi, anche messo in difficoltà per il superlavoro lo staff medico e infermieristico, comunque soddisfatto per l’ottimo servizio reso gratuitamente alla cittadinanza al momento della conclusione.

Soddisfazione naturalmente condivisa anche da tutti gli utenti che hanno potuto usufruire di un servizio, seppur gratuito, di grande qualità e professionalità che permetteva ad ognuno di uscire con un controllo consistente nell’elettrocardiogramma, nel parere specifico dello specialista sul singolo caso, nella valutazione soggettiva del rischio cardiovascolare e di utili consigli per il benessere futuro.

Nota a margine che caratterizza ulteriormente il valore dell’iniziativa: ad una signora che si sottoponeva ai controlli è stato consigliato di andare in ospedale perché ulteriori approfondimenti e accertamenti sono stati ritenuti opportuni dai medici visto il quadro emerso.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here