mercoledì 26 Gennaio 2022
2.1 C
Venezia

L’edicola simbolo di Venezia con l’acqua alta non può riaprire

HomeVeneziaL'edicola simbolo di Venezia con l'acqua alta non può riaprire

Redazione, 23 marzo 2020, ore 18.42

L'edicola simbolo di Venezia con l'acqua alta non può riaprire

L’edicola delle Zattere, simbolo di una Venezia allagata dall’acqua alta ma poi pronta a tirarsi su, non riaprirà per colpa del coronavirus.

Dopo l’eccezionale marea del 12 novembre scorso, quando ormai pensava di ripartire, si infrange invece il sogno di Walter Mutti. L’edicolante era pronto a veder risorgere la sua storica edicola, scaraventata dal fortunale nel canale della Giudecca. Ora invece il sogno rischia di allontanarsi sempre più.

Tutta colpa del maledetto coronavirus. Le aziende, infatti, che avrebbero dovuto aiutare l’edicolante a ultimare i lavori di recupero della struttura, colata a picco a sette metri di profondità davanti alla Chiesa dei Gesuiti, devono chiudere l’attività sulla base del nuovo decreto del Covid-19.
(categoria “virus cinese”)

E così anche l’edicola che tutti noi, primo fra tutti il sindaco Brugnaro, avevamo eletto simbolo della capacità di risollevarsi dopo la tragedia dei danni dell’ ‘acqua granda’ dovrà aspettare tempi migliori per tornare a vivere.

Mutti, ricevuto in Prefettura dal Presidente Conte nei giorni dell’emergenza acqua alta in laguna (foto sotto), contava di inaugurare l’esercizio ad aprile, ma ora dovrà aspettare quanto meno ancora qualche altro mese.

“La fabbrica-officina di Punta Sabbioni dove stavano riparando i teli e le tapparelle della mia edicola – racconta – da mercoledì resterà bloccata, come da decreto”.

Nel frattempo Mutti si è spostato in un locale di fronte alla vecchia postazione, dove continua a vendere giornali. Gli affari non vanno però benissimo. C’è poca gente in giro, ovviamente, e non si vendono molti quotidiani: “Anche se io ho la mia clientela affezionatissima – racconta – e soprattutto mancano i turisti ai quali vendevo piantine e guide degli itinerari in centro storico”.

L'edicola simbolo di Venezia con l'acqua alta non può riaprire

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 16 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente conosci i nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del mattino. 365...

No Vax in strada a Verona, c’è anche il prete: “Draghi e Brunetta, andrete all’inferno”

No Vax e proteste a Verona: in mille in corteo tra cui anche un sacerdote no vax. Si è svolto infatti oggi l'ennesimo pomeriggio di protesta da parte degli schieramenti No Green Pass - No Vax a Verona, dove si sono...

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...