Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
0.9C
Venezia
domenica 07 Marzo 2021
HomePronto soccorsoLa professione medica vale meno di una pippa di tabacco: perché pagare il Pronto Soccorso se vado dallo specialista?

La professione medica vale meno di una pippa di tabacco: perché pagare il Pronto Soccorso se vado dallo specialista?

17enne abortisce: feto sepolto. Forse usato prodotto da internet

La professione medica vale meno di una pippa di tabacco ..
Infatti se ti rechi al Pronto Soccorso per forti dolori lancinanti , ti affibbiano codice bianco poi ti spediscono dal “professionista ” il quale a sua volta dice se farti o non farti pagare il ticket , perché spesso capita che per la stessa patologia/evento un professionista ti dia codice bianco o ti esenta ..

Ma torniamo al dunque vai a farti la visita e poi ti rispediscono all’accettazione del Pronto Soccorso e il medico di turno ti firma le dimissioni e ti presentano il conto .
Ebbene , ma se era da codice bianco perché il medico del Pronto soccorso non mi ha visitato lui dimettendomi ?
Oppure la mia sintomatologia era tale per avere un consulto medico/specialistico e quindi non proprio da codice bianco ?

Poi perché deve chiudere la pratica il medico del pronto soccorso quando in questo caso non si tratta di infortunio o incidente sul lavoro evitando cosi’ lunghe attese per ricevere una firma di dimissione dal medico che gia’ oberato dal lavoro giusto per snellire il tutto …

Poi una volta stampato il ticket guardi che la prestazione erogata dal medico costa euro 20.50 mentre il ticket 25euro e mi chiedo cosa ho speso o fatto perché il ticket costi di piu’ della professione medica ?

La professione medica specialistica vale meno del ticket perché? Se avevo male /dolore lancinante dove dovevo recarmi visto che lo stesso medico del pronto soccorso mi ha inviato da un specialista per avere una diagnosi , questo evidentemente doveva essere un codice bianco o no ?

Quanti dubbi e quanti codici bianchi da verificare forse , ma non essendo io un medico posso esternare cio’ che ho potuto vedere e osservare , infatti che la professione medica vale una pippa di tabacco rispetto al costo del ticket del pronto soccorso ..

Ma allora mettete 15 euro come cauzione di ticket con un infermiere segretario ed entriamo dalla porta principale dell’ospedale senza andare al Pronto Soccorso e andiamo subito al reparto cosi’ evitiamo le code e intasamenti , perché 25 euro di spesa per dire cosa si ha ed essere inviati dallo specialista rasenta l’apoteosi di qualcosa che non funziona , la sanità non è un costo ma un investimento e quando si ha male si va dove ci si puo’ curare il fisico e non il portafoglio con una rapina legalizzata con tale prezzo del ticket .

Mi scuso se sono stato troppo lungo , spero che la mia segnalazione venga accolta come possibili miglioramento della sanità, cordialmente vi ringrazio , saluti.

Bragatto Gianluca
30020 Caorle(ve)

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

“Io non voglio vaccinarmi, cosa posso fare se mi obbligano?”. I consigli dell’avvocato

"Io non voglio vaccinarmi, ma al lavoro me lo impongono, posso essere licenziato?". "Mi hanno informato che dovrò vaccinarmi al lavoro, posso rifiutarmi?". Domande sempre...

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente...

Un “altro” 25 Aprile. Di Andreina Corso

Ci piace pensare a quei giorni della Liberazione, assaporando il pensiero di persone limpide, che c'erano durante la guerra, che l'hanno vissuta e patita...
spot

Casi Covid, numeri che rivelano la terza ondata

I numeri dell'epidemia di Covid-19 in Italia stanno risalendo e preoccupano: secondo alcuni potrebbero essere le spie di una terza ondata e di sicuro...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Can Yaman e Diletta Leotta: su Instagram piovono le critiche

È di oggi la conferma del primo grande gossip del 2021: Can Yaman e Diletta Leotta stanno insieme. Le foto su Chi parlano chiaro...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Cristiano Malgioglio al Grande Fratello VIP 2020: la conferma

Cristiano Malgioglio sarà al Grande Fratello VIP 2020. Dopo le anticipazioni della settimana scorsa, anche Maurizio Costanzo si è detto sicuro del suo ingresso....

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità Tale argomento riveste...

Ariadna Romero, ex fidanzata di Pierpaolo Pretelli: il figlio e la vita privata

Ariadna Romero è comparsa al Grande Fratello VIP per incoraggiare l'ex fidanzato Pierpaolo Pretelli. L'ex schedina di Quelli che il Calcio ha commosso il...
spot

Leonardo Del Vecchio: è lui l’amante di Natalia Paragoni?

Dopo aver ripercorso la crisi tra Andrea Zelletta e la fidanzata, ecco gli ultimi risvolti. L'uomo che avrebbe dormito a Capri con Natalia Paragoni...

Fenicotteri in laguna: un’isola rosa a Jesolo per Santo Stefano

Fenicotteri in laguna, uno stormo crea un'isola rosa a Jesolo. Lo scatto di Santo Stefano che vi mostriamo è del fotografo jesolano Claudio Vianello,...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...