venerdì 21 Gennaio 2022
7.4 C
Venezia

Inferno sulla strada vicino a Tessera: frontale auto contro bus. Tre morti, feriti tre bambini

HomeUltima OraInferno sulla strada vicino a Tessera: frontale auto contro bus. Tre morti, feriti tre bambini

Inferno sulla strada vicino a Tessera: frontale auto contro bus. Tre morti, feriti tre bambini

Inferno sulla Statale Triestina alle 18.30 di oggi, in prossimità della curva Montiron (Mestre), poco dopo l’aeroporto, per un incidente stradale: un’auto contro un bus si sono scontrati frontalmente.

L’auto, una Volkswagen Touran, aveva a bordo tre adulti e tre minori.

Nell’incidente sono decedute due persone, mentre il terzo adulto è ferito in maniera molto grave.
Feriti anche i tre bambini tra cui uno in maniera grave.

Ferito anche l’autista del bus, mentre i due passeggeri che aveva a bordo sono rimaste illese.

Sul luogo dell’incidente in questo momento due squadre dei vigili del fuoco, ambulanze e l’elisoccorso del 118.

Maggiori dettagli nei prossimi aggiornamenti.

Inferno sulla strada vicino a Tessera: frontale auto contro bus. Tre morti, feriti tre bambini

Aggiornamento h. 19.40.

Atvo riferisce che il bus (un mezzo nuovo, inaugurato 1,5 mesi fa) stava svolgendo la linea Venezia – Latisana. Aveva appena effettuato la tappa in aeroporto.
Il bus si stava dirigendo verso San Donà di Piave (dov’era prevista la consueta sosta).
A bordo aveva 2 passeggeri abbonati.

Dal senso opposto di marcia proveniva una Volkswagen Touran, a quanto sembra della Repubblica Ceca.

Pare che l’auto abbia invaso la corsia opposta, provocando il frontale con il mezzo di Atvo, lato conducente.

Quest’ultimo, 45 anni (20 di servizio), residente nel Portogruarese, è rimasto incastrato con le gambe e sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per liberarlo.

L’autista è stato portato in ospedale per accertamenti. Illesi i due passeggeri del bus.

Le vittime.

Andrei Boaghe, 35 anni, di origine moldava, che era alla guida, e la figlia Annamaria di 13 anni, seduta dietro di lui, muoiono sul colpo.

Gli altri due bambini più piccoli, fratellini di Annamaria di 7 e 6 anni, assieme ad un quarto bambino, amico dei figli, e la moglie sono rimasti feriti. Il piccolo di sei anni è in pericolo di vita.

I sei erano tutti in macchina, di ritorno da una giornata in spiaggia passata assieme.

Andrei Boaghe, con la sua un Volkswagen Touran, improvvisamente sbanda verso sinistra, invade la carreggiata opposta e si schianta contro un bus dell’Atvo che arriva dalla direzione contraria.

La causa sembra essere un colpo di sonno o una distrazione del guidatore.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

Mobbing e lavoro. Quando il mobbing è «illusione». Perché promesse di vari avvocati sono spesso «processualmente» irrealizzabili

Questo breve articolo non ha come scopo quello di citare giurisprudenza complessa o iniziare discorsi astratti e bizantini sul mobbing che non servono ad altro che a tediare il lettore nella migliore delle ipotesi o a creare false aspettative nella peggiore....

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

Venezia: da oggi mascherine all’aperto in certe aree. Ecco dove

Venezia: allargamento dell’obbligo dell’uso di mascherine all'aperto alle aree della movida e nelle piazze. Dal 6 dicembre Green Pass obbligatorio fin dai pontili degli imbarcaderi per favorire i controlli a campione

“Se John Malkovich non può entrare in albergo senza Pass, com’è entrato in Italia?”. Lettere

Buongiorno ho letto la notizia, oramai su tutti i quotidiani, in merito al blocco dell'ospitalità a Malkovich perché sprovvisto di green pass; ineccepibile e coraggioso comportamento della direzione ma mi chiedo come è entrato in Italia?? Sicuramente con un aereo...

“Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Lettere

Io vengo saltuariamente a Venezia dove possiedo un mini appartamento comperato 15 anni fa. Amo Venezia la sua storia i suoi scorci e la sua arte. Mi sono riconosciuto in essa essendo discendente da famiglia istro-veneta. Purtroppo negli ultimi anni Venezia...

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"