Incendio in una stalla: proprietario ustionato, muoiono le caprette. Vigili del fuoco a Concordia Sagittaria

ultimo aggiornamento: 06/04/2020 ore 14:28

215

incendio stalla concordia sagittaria pompieri
Incendio a una stalla: proprietario ustionato, muoiono le caprette.
Sono terminate questa mattina alle 11 le operazioni dei vigili del fuoco di spegnimento dell’incendio divampato ieri sera poco prima delle 19.45 in via Bonatta a Concordia Sagittaria.

Il rogo ha coinvolto una baracca dove si tenevano i mezzi agricoli e una piccola stalla. Un uomo è rimasto ustionato.

Per spegnere l’incendio sono giunte squadre di pompieri da Portogruaro, San Donà, Mestre, i volontari di Caorle sono intervenuti con tre autopompe e un’autobotte e il carro aria e Nbcr (Nucleare Biologico Chimico Radiologico). Al lavoro 17 operatori per spegnere le alte fiamme che divampavano: l’intera struttura di circa 120 mq era avvolta stava andando a fuoco


Il proprietario, un uomo di 64 anni, nel tentativo di spegnere le fiamme si è ustionato ed è stato portato in ospedale.

Nell’incendio sono morte alcune caprette che si trovavano all’interno della baracca che ospitava anche molta legna da ardere e altre masserizie.

Pare che le fiamme siano state innescate da alcune scintille durante dei lavori di saldatura, che hanno attecchito sulla paglia diffondendosi velocemente.


Le operazioni dei vigili del fuoco di spegnimento e bonifica della struttura, la cui copertura era in eternit, sono andate avanti tutta la notte e terminate questa mattina. Stamani anche il sopralluogo degli operatori dello Spisal.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here