2 C
Venezia
martedì 07 Dicembre 2021

Incendio in un appartamento vicino alla stazione di Mestre

HomeMestre e terrafermaIncendio in un appartamento vicino alla stazione di Mestre
la notizia dopo la pubblicità

vigili fuoco incendio pompieri

Il sole stava facendo capolino, ma altri colori stavano rischiando di colorare il cielo di Mestre. Un incendio, infatti, divampato verso le 5 di mattina in un condominio vicino alla stazione dei treni, ha messo paura e non poco.

Gli inquilini dell’appartamento da dove è divampato l’incendio, dopo aver chiamato il 115 ed aver tentato in tutti i modi di spegnere le fiamme che si era ben presto alimentato grazie al materiale con cui sono fatti alcuni elettrodomestici e suppellettili, si sono messi in fuga scendendo di corsa le scale.

Sul posto sono arrivati i pompieri con ben due squadre, l’autobotte e l’autoscala, quest’ultima ha permesso loro di raggiungere l’alloggio dall’esterno. Le fiamme avevano iniziato a dispiegarsi per tutte le stanze.

Secondo i primi rilevamenti, pare che le fiamme si siano innescate a causa di un cortocircuito del boiler elettrico o della lavatrice, che si trovavano entrambi nel bagno, da dove poi è divampato l’incendio.

L’emergenza è rientrata dopo un paio d’ore, quando anche il più piccolo dei focolai è stato spento.

Redazione

[24/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Il Mose funziona ma a Venezia si perdono ‘barene’

Nella Laguna di Venezia l'apporto di sedimenti, che permette alle barene (terre semi emerse con sedimenti spugnosi) di tenere il passo con l'innalzamento del livello del mare, avviene prevalentemente durante eventi dell'acqua alta. Se da un lato l'utilizzo del sistema Mose...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Mose solo da bloccare, progetto scollegato dalla elementare realtà lagunare

Mose; non solo un progetto da bloccare, ma una riflessione tecnica sulle responsabilità concettuali di una operazione sviluppata da un team di eminenti studiosi, totalmente scollegati dalla elementare realtà lagunare. A chi conosce il fango lagunare,i problemi legati alla corrosione galvanica, all'agressività...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Mose solo da bloccare, progetto scollegato dalla elementare realtà lagunare

Mose; non solo un progetto da bloccare, ma una riflessione tecnica sulle responsabilità concettuali di una operazione sviluppata da un team di eminenti studiosi, totalmente scollegati dalla elementare realtà lagunare. A chi conosce il fango lagunare,i problemi legati alla corrosione galvanica, all'agressività...

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.