9.1 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Il Venezia può credere nella Serie A?

HomeAltri SportIl Venezia può credere nella Serie A?
la notizia dopo la pubblicità

Calcio Venezia, a quando il nuovo stadio?

Dopo quattro giornate di questa Serie B 2020-2021, il Venezia è piena zona playoff grazie ai sette punti conquistati, frutto di due vittorie interne e di un pareggio e una sconfitta in trasferta. Gli uomini allenati da Paolo Zanetti, reduci da una stagione tutto sommato positiva, hanno lasciato intendere di poter ambire a un campionato di vertice e non vediamo l’ora di scoprire se i lagunari alla fine riusciranno nell’impresa di conquistare la massima serie.

Monza, Spal, Lecce e Brescia sono le favorite della vigilia

Alla vigilia del campionato tutti gli addetti ai lavori hanno individuato in Monza, Spal, Lecce e Brescia le favorite per il salto di categoria. Mentre le ultime tre sono reduci da una retrocessione e in sede di calciomercato hanno potuto utilizzare i diversi milioni di euro giunti dall’ormai noto paracadute, il Monza può contare sul supporto economico del presidente Berlusconi che, coadiuvato direttore sportivo Galliani, è riuscito a mettere in piedi una squadra di primo livello. L’arrivo di un giocatore di categoria superiore come Kevin-Prince Boateng si inserisce all’interno di un progetto ambizioso che ha come unico obiettivo il raggiungimento della Serie A. Già in queste prime giornate la squadra allenata da Brocchi ha dimostrato di poter dire la sua in ottica promozione e la sensazione è che davvero i brianzoli abbiano a propria disposizione la rosa più forte di tutta la cadetteria, come testimoniato anche dalle scommesse sportive che vedono Boateng e compagni in leggere vantaggio proprio rispetto a Brescia e Lecce. Oltre a queste compagini, anche il Frosinone e l’Empoli faranno di tutto per disputare un campionato di vertice e, stando a quanto visto in queste prime partite di campionato, hanno tutti i mezzi per riuscire nell’intento.

Venezia, Cittadella e Pordenone tra le possibili rivelazioni

Negli ultimi anni, il campionato di Serie B ci ha sempre dimostrato di essere uno dei più imprevedibili di tutto il calcio europeo e la sensazione di tutti è che anche questa volta le sorprese non mancheranno. Dopo quattro giornate, la classifica è guidata dal Cittadella di mister Venturato ormai da anni una delle più belle realtà del nostro calcio che nelle ultime tre stagioni ha sempre conquistato i playoff, salvo poi cedere sul più bello. Nelle prime posizioni troviamo poi il Pordenone magistralmente allenato da Attilio Tesser, al secondo campionato in B della propria storia e reduce dal quarto posto conquistato l’anno passato e, in vista di questa stagione, i ramarri si sono ulteriormente rafforzati grazie all’arrivo dell’attaccante ex Cittadella Davide Diaw, uno dei più prolifici della categoria. Il Venezia, dal canto suo, si gode i sette punti conquistati sino a oggi e arriva a inizio stagione con l’obiettivo minimo di garantirsi una salvezza tranquilla. Tuttavia, nulla impedisce ai lagunari di sognare in grande e l’impressione è che questo gruppo, composto dal giusto mix di giovani e di calciatori di esperienza, possa risiedere stabilmente nelle zone alte della classifica.

Sono state disputate solo quattro partite di questa stagione di Serie B ma le prime indicazioni che giungono dai campi ci raccontano di un campionato che, mai come questa volta, pare aperto a ogni possibile esito.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...