19 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

HomeLa Voce di VeneziaIl nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

“La Voce di Venezia” a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste.
Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di “Scienze della Comunicazione” di Verona, pensavano cosa fare (anche in attesa di un lavoro vero) per cominciare, per imparare, per mettersi in gioco ed essere attivi.
Con la componente indispensabile e insostituibile dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto, che attraverso linee guida, corsi, attività e presenza, instrada ad un giornalismo etico e responsabile, nasceva così “La Voce di Venezia”, con uno spirito spontaneo di pubblica utilità gratuita, di interesse cittadino e locale.

Poi l’ampliamento dei confini, i riscontri della gente, la spinta popolare che ci sollecitava, e il giornale ha cominciato ad occuparsi di temi più generali, regionali e nazionali, aumentando gli sforzi, pur senza perdere la sua caratteristica: il primo quotidiano gratuito on line di Venezia.
Oggi siamo ancora qui, nonostante questa avventura abbia dei costi incredibili, a raccogliere i frutti che ci regala con gioie che non hanno prezzo. Siamo ancora qui a raccontare con sempre maggiore entusiasmo e a festeggiare questo risultato incredibile delle 10 milioni di pagine visitate.

Impossibile ringraziare tutti quelli che hanno contribuito in questi anni a farci crescere, possiamo solo racchiuderli in un abbraccio collettivo.
A loro e a tutti i collaboratori attuali vorremmo mandare un unico messaggio:
“Forse non abbiamo contribuito a scrivere la storia, ma a raccontarla sì”.
E lo abbiamo fatto, lo facciamo e lo faremo sempre con quella grande onestà intellettuale che ci contraddistingue.

Salud!

La Redazione

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

19 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. wow 10 milioni sono tantissime, anch’io gestisco un sito web ma questi sono numeri incredibili, braviii

  2. Non vi conoscevo, mi ha parlato di voi una mia amica, devo dire che fate un lavoro utile. Vi appoggio e parlerò di voi anch’io
    Saluti
    Sabry

  3. Un ringraziamento alla Voce di Venezia per la disponibilità e lo spazio concessoci differentemente da altre testate. Un augurio di buona continuazione.
    Associazione Musica Libera

    • Grazie della segnalazione Antonio,
      accogliamo sempre volentieri le critiche in un’ottica di continuo miglioramento. Saluti

  4. vi seguo solo da un paio di mesi, ma siete diventati un appuntamento fisso della mia giornata, grazie del lavoro che fate 🙂

  5. Un grazie da parte del Serenissima Mestre per avere dato spazio e voce al Calcio da Tavolo/Subbuteo.
    Grazie
    Roberto

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.