Grandine a Venezia, strade bianche per il ghiaccio come a Natale

ultimo aggiornamento: 11/06/2020 ore 09:30

3080

neve ghiaccio grandine a giugno a venezia ns 680

Grandine a Venezia, strade bianche per il ghiaccio come a Natale.

Un forte acquazzone e una violenta grandinata hanno colpito la laguna oggi pomeriggio, colorando di bianco alcune calli come una cartolina di Natale.

Il maltempo a Venezia è arrivato nel pomeriggio: dopo le 16 il cielo si è oscurato, una pioggia fitta ha iniziato a cadere e, in alcune zone, come Rialto e Madonna dell’Orto, la grandine ha ricoperto i masegni di ghiaccio bianco in pochi minuti.

Le immagini di alcune zone della città “innevata” e dei tetti in parte bianchi hanno invaso i social network.

Acqua e ghiaccio erano così fitti e cadevano con tale forza che si sono dovuti fermare, momentaneamente, anche i vaporetti Actv per mancanza di visibilità e per garantire la sicurezza sui mezzi pubblici.

La tempesta è durata pochi minuti e al termine i negozianti si sono affacciati fuori dalle porte dei negozi, mentre alcuni veneziani si sono affacciati alle finestre e sono usciti di casa per vedere la “stranezza” estiva sulle vie della città. Stupiti anche i turisti veneti che hanno iniziato a visitare la città d’acqua in questi giorni, scoprendola “bianca” a sorpresa.

Il maltempo infatti è riuscito a mostrare alcune strade di Venezia in una versione quasi natalizia.

neve ghiaccio a giugno a venezia ns 680

Anche in altre zone del Veneto si sono visti temporali e acquazzoni nel pomeriggio, pure la grandine, come il paese di Ca’ degli Oppi a Verona dove si è verificato un violento nubifragio con grandine sull’asfalto che a tratti ha reso anche difficile la circolazione delle automobili.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here