21.9 C
Venezia
giovedì 23 Settembre 2021

Espulso il palestinese che si è tuffato dal Ponte degli Scalzi di Venezia

HomeStranieri violentiEspulso il palestinese che si è tuffato dal Ponte degli Scalzi di Venezia

Espulso il palestinese che si è tuffato dal Ponte degli Scalzi, che ha rubato un borsello ad un turista, ed altro ancora.
La Polizia di Stato di Venezia, grazie all’attività dell’Ufficio Immigrazione della Questura, in esecuzione di un Ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale in ottemperanza al provvedimento di espulsione emanato dal Prefetto di Venezia, ha infatti accompagnato lunedì 16 agosto presso il C.P.R. (Centro per Rimpatri) di Gradisca d’Isonzo (GO) il cittadino palestinese: H.N.G. , classe 1989.
L’uomo era noto alle forze dell’ordine già dal lontano 2003, da quando si era infatti reso responsabile di vari reati e condotte illecite in totale disprezzo delle norme di civile convivenza ed inserimento sociale, ed essendo stato arrestato più volte per reati contro la pubblica incolumità.

Il cittadino palestinese era stato respinto dalla frontiera austriaca in data 04.08.2021, dopo essere giunto presso lo scalo dell’aeroporto di Venezia, ed era riuscito a far perdere le sue tracce, fino a quando il 10 agosto si era reso autore del gravissimo episodio di gettarsi dal Ponte degli Scalzi, gesto che aveva creato un forte eco mediatico ed aveva causato indiscutibili rischi per l’incolumità di terze persone.

Il soggetto era stato poi arrestato il 16 agosto dalla Polizia Locale poiché autore di un furto per il quale aveva optato per il patteggiamento in sede di rito direttissimo.

In data 17.08.2021, in ottemperanza al provvedimento di espulsione emanato dal Prefetto di Venezia ed in esecuzione di un Ordine del Questore, H.N.G. è stato accompagnato dagli agenti della Polizia Locale di Venezia presso il C.P.R. di Gradisca d’Isonzo per essere allontanato dal territorio nazionale.

Vedi anche:

Dopo il pazzo tuffo dal Ponte degli Scalzi, ruba un borsello con 6.000 euro

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. H.N.G. è stato accompagnato dagli agenti della Polizia Locale di Venezia presso il C.P.R. di Gradisca d’Isonzo per essere allontanato dal territorio nazionale.
    Mi piacerebbe sapere quanto efficaci sono questi allontanamenti visto che, capita sovente, questi personaggi spesso tornano alla ribalta in quanto tornano a delinquere. Forse questo sistema ha delle falle?!

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor