31.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

‘Droga del cannibale’, primo sequestro a Padova. Che cos’è?

HomeNotizie Veneto'Droga del cannibale', primo sequestro a Padova. Che cos'è?

droga compresse pastiglie polvere

Tra i pericoli che si possono incontrare nelle nostre strade c’è una paura in più, anche derivata dal nome drammatico che l’ha resa famosa.
La ‘Droga del Cannibale’ si chiama così perchè abbiamo ereditato il concetto (assieme allo stupefacente) dall’America prima e dall’Europa poi.
Ora arriva anche nelle piazze del Veneto con tutto il suo carico di dramma.

La ‘Droga del Cannibale’ è stata sequestrata per la prima volta lunedì pomeriggio. I carabinieri di padova hanno arrestato nella loro casa di Padova due romeni (padre e figlia) accusati di spacciare la ormai nota droga.
Si tratta di uno stupefacente chimico noto anche come «settimo cielo» capace di stimolare al massimo l’aggressività delle persone che la assumono, spingendole a compiere atti di violenza incontrollati accompagnati da manifestazioni di spaventosa follia.

La ‘Droga del Cannibale’ sembra abbia scatenato anche episodi di cannibalismo, per contro, per assurdo, la sua reperibilità appare abbastanza agevole.
I militari sospettano che i due romeni arrestati e messi ai domiciliari fossero il punto d’arrivo di diversi pacchi fatti entrare in Italia dall’America e dal Nord Europa.

Nella loro casa i carabinieri hanno infatti sequestrato meno di mezzo chilo, ma non è il quantitativo a preoccupare, quanto che la nuova droga diventi di ‘tendenza’ e cominci a diffondersi tra le strade di Padova e del Veneto.

Paolo Pradolin

[12/02/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.