Doro Levi il Nestore degli archeologi ad Atene. Di Apostolos Apostolou

ultimo aggiornamento: 22/05/2019 ore 18:48

259

Doro Levi il Nestore degli archeologi ad Atene. Di Apostolos  Apostolou

Doro Levi un grande archeologo italiano in Grecia.
Nato nella Trieste asburgica (1899-1991) da un’ agiata famiglia ebrea copri gli studi universitari a Firenze.

Nel 1935 Teodoro Levi divenne professore ordinario all’Università di Cagliari in Archeologia e Storia dell’arte greca e romana, disciplina nella quale aveva ottenuto la libera docenza quattro anni prima.

Già allievo ad Atene di Alessandro Della Seta, ebbe nel 1947 il delicato compito di assumere la direzione della Scuola archeologica italiana (1921-1923) nel periodo difficile del secondo dopoguerra, dopo le tormentate vicende, e la relativa stasi, subite dalla scuola nel periodo bellico e pre-bellico.

La Creta, come numerose altre isole dell’Egeo lo videro giovane allievo. Anche ad Atene era conosciuto sulle pendici meridionali dell’Acropoli. Poi la grande scoperta a Creta nel 1924, della necropoli di Arkades.

La lunga sua direzione, quasi trentennale, si caratterizzò per il nuovo impulso dato a scavi e ricerche, in particolare in area minoica, con le importanti campagne di scavo condotte nel sito archeologico di Festòs 1950.

A lui si deve anche l’inaugurazione della stagione di scavi nel sito turco di Iasos, 1960-1976.

Al primo piano della Scuola Archeologica Italiana ad Atene esiste ancora lo studio del Professore Doro Levi.

Apostolos apostolou
Docente di filosofia

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here