26.8 C
Venezia
domenica 20 Giugno 2021

Diventeremo come Napoli? A Marghera passa Veritas ma tutto resta là

HomeLettereDiventeremo come Napoli? A Marghera passa Veritas ma tutto resta là

Diventeremo come Napoli? A Marghera, passa Veritas ma tutto resta là

La mattina guardo dalla finestra operatori Veritas che si piazzano di fronte alla scuola Einaudi di Marghera a soffiare scoasse qua e là. Non si possono usare altri termini perchè se c’è una cosa che di sicuro non fanno è pulire. Soffiano di qua e soffiano di là, chiacchierano un po’, poi ripartono sul loro camioncino.. e per terra rimane esattamente quel che c’era prima.

E va bene per le foglie che si accumulano giorno dopo giorno e ci riavvicinano alla natura creando un caratteristico effetto sotto-bosco, peccato che al posto dei funghi ci siano: bottiglie, vetri, pacchetti e mozziconi di sigarette, sacchetti, lattine, ecc… Rimane tutto là, a scolorire… aspettando di decomporsi nei secoli dei secoli. E camminando per Marghera la situazione non cambia molto.

Vi invio qualche foto scattata subito dopo il passaggio di operatori Veritas, sia mai che a qualcuno di competenza venga la voglia di fare un giro tra le scoasse di Piazzale Foscari e fare qualcosa.

lettera firmata

Diventeremo come Napoli? A Marghera, passa Veritas ma tutto resta là

Data prima pubblicazione della notizia:

Una persona ha commentato

  1. A Napoli ogni mattina i cassonetti sono vuoti e puliti e gli spazzini fanno tutti il loro onesto lavoro come hanno sempre fatto
    A parte quando ci fu la crisi dei rifiuti Napoli è sempre stata una citta ben curata
    Non capisco il senso del titolo
    Probabilmente non ci siete mai stati nella mia città

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor