Coronavirus: Venezia Mestre e Chioggia con più casi. I numeri suddivisi per comune

ultimo aggiornamento: 16/04/2020 ore 17:22

10596

Coronavirus: Venezia, Mestre e Chioggia con più casi. I numeri suddivisi per comune

Coronavirus e numeri. Diciamo subito che per avere un’idea davvero precisa del progredire dell’epidemia bisognerebbe essere in grado di suddividere le cifre totali in mini-cluster per distinguere le logiche dei casi. Un conto sono i contagi di chi inconsapevolmente ha ‘portato’ il virus a casa e, di conseguenza, nella sua comunità territoriale. Un altro conto sono i positivi asintomatici o meno (che continuano ad esserlo), un altro sono gli operatori sanitari, mentre altri casi ancora riguardano gli universi delle case di riposo (con numeri in preoccupante crescita in questi giorni) e chi ci gravita attorno che comunque fanno statistica nell’intera area. I valori, infine, dovrebbero essere proporzionati alla densità di popolazione.

Sfortunatamente ciò non è ancora possibile, quindi nell’analisi quotidiana si deve solo provare a capire quanto si può guardando numeri totali. Queste sentenze “brevi” dicono che Venezia, Mestre e Chioggia sono le città più a rischio dell’intera area metropolitana per numero di casi.


Venezia e la sua provincia hanno superato la quota dei duemila contagi. Quando si analizza il dato (in una situazione fotografata il 14 aprile) cercando i dati per comune, si scopre che Venezia da sola ha 629 casi, un numero che la proietta direttamente al primo posto dell’estensione metropolitana e al quarto posto nell’intera regione.

Continuando l’analisi dei comuni si scopre incredibilmente (data l’estensione dell’area) che dopo Venezia, per numero di casi, viene Chioggia, seppur con un terzo dei casi del capoluogo.
Chioggia al secondo posto con 215 casi, e anche ieri si sono contati altri due decessi nell’area clodiense.
In molti si chiedono la logica della maggior diffusione in quest’area ma se un’idea di ‘facilità sociale’ è tutta da dimostrare, è invece certo che il “mini-cluster” è stato alimentato dalla frazione di Valli per motivi che andrebbero approfonditi.

San Donà di Piave si colloca al terzo posto con 133 casi mentre 104 si contano a Portogruaro. Qui i numeri potrebbero però salire repentinamente a causa delle situazioni che stanno emergendo nelle case di riposo.


CORONAVIRUS A VENEZIA: CASI DIVISI PER COMUNE (DATI AGGIORNATI AL 14/04)
Venezia 629
Chioggia 215
San Donà di Piave 133
Portogruaro 104
Fiesso d’Artico 97
Mira 90
Marcon 59
Martellago 57
Spinea 57
Mirano 47
Scorzè 45
Jesolo 43
Santa Maria di Sala 39
Fossalta di Portogruaro 29
Noale 26
Dolo 23
Eraclea 22
Salzano 21
Concordia Saggittaria 20
Pianiga 18
San Sino di Livenza 17
Quarto d’Altino 17
Stra 17
Gruaro 16
Cavallino-Treporti 14
Noventa di Piave 14
Vigonovo 14
Campagna Lupia 13
Meolo 13
San Michele al Tagliamento 12
Camponogara 13
Musile di Piave 12
Campolongo Maggiore 10
Cavarzere 8
Pramaggiore 7
Caorle 6
Fossò 5
Teglio Veneto 6
Torre di Mosto 6
Annone Veneto 4
Ceggia 4
Cinto Caomaggiore 4
Fossalta di Piave 2

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here