Commercianti di Rialto fanno ricorso al Tar

ultimo aggiornamento: 20/02/2015 ore 14:42

59

Commercianti di Rialto Ruga degli Oresi fanno ricorso

«I locali storici vanno tutelati, qui non si è fatto» e per questo motivo il Comune ha deciso con un provvedimento, che dal 10 aprile prossimo i plateatici vengano rimossi. Gli esercenti imbufaliti, in particolare i 34 delle Ruga degli Oresi, in zona Rialto, hanno deciso di ricorrere al Tar.

Il Comune si sarebbe limitato ad applicare alla lettera i criteri indicati dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia, senza badare a quanto stabilito effettivamente sui provvedimenti, che lo stesso Codice dei Beni Culturali prevede debba essere fissato in accordo con il Comune.


Le problematiche riguardanti il decoro sono diversificate da negozio a negozio, ed per questo che, come spiega il legale Paolo Bettiol, «i ricorsi al Tar saranno di carattere individuale o al massimo in gruppo». Ci sono però alcuni locali storici, aperti fin dagli inizi del secolo scorso che pretendono di essere tutelati in quanto pezzi di storia della città ed essendoci una norma che li tutelerebbe (avendo più di quarant’anni di vita) potrebbero affidarsi ad essa davanti al Tar.

Il commissario Vittorio Zappalorto non pare voler venire incontro ai commercianti e il Tribunale Amministrativo Regionale sembra quindi l’unica soluzione possibile.


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here