1.6 C
Venezia
martedì 26 Gennaio 2021

Il cellulare fa male? Osservatorio Sicurezza Vega sui rischi per l’uso dei cellulari

Home Salute Il cellulare fa male? Osservatorio Sicurezza Vega sui rischi per l'uso dei cellulari
sponsor

sponsor

Il cellulare fa male? I rischi sull’uso: “Più informazione sui rischi per la salute legati all’eccessivo uso dei cellulari”. È l’appello di Mauro Rossato, Presidente dell’Osservatorio Sicurezza Vega, per tutelare i giovani e i giovanissimi dai pericoli derivanti dalle radiazioni elettromagnetiche.

commercial

“Sono onnipresenti nella nostra quotidianità e anche in quella dei nostri figli. Ma i cellulari emettono radiazioni elettromagnetiche che possono comportare seri rischi per la salute. Per questo è indispensabile e urgente un percorso di prevenzione e per tale ragione riportiamo un interessante decalogo, elaborato da ARPA FVG, contenente i consigli per un corretto utilizzo degli smartphone”.

Così Mauro Rossato, Presidente dell’Osservatorio Sicurezza Vega, lancia un appello alle famiglie, ma anche alle scuole. E lo fa con maggior convinzione ora che un comunicato stampa del Ministero dell’Ambiente, dell’Istruzione e della Salute, annuncia la costituzione di un tavolo congiunto per adottare un’informativa sull’uso corretto dei telefonini al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e di promuovere misure di prevenzione.

Un tema, quello dei rischi legati ai campi elettromagnetici, che il team dell’Osservatorio mestrino conosce bene e che da anni tratta sul fronte della sicurezza sul lavoro.

“Crediamo da sempre nella prevenzione, a maggior ragione quando si tratta di ragazzi e addirittura di bambini – sottolinea Rossato – l’impressione è che la sensibilizzazione sul corretto utilizzo dei telefonini sia un po’ lacunosa sia a casa che a scuola”.

Riportiamo di seguito il vademecum sul corretto utilizzo dei cellulari, utile per i bambini e per gli adulti, elaborato da ARPA FVG.

Premessa: i bambini non dovrebbero utilizzare un cellulare poiché sono soggetti fisicamente più fragili e le radiazioni elettromagnetiche risultano per loro maggiormente aggressive.

1) Utilizzare giochi online solo dopo averli scaricati e aver messo l’apparecchio (smartphone o tablet) in ‘modalità aereo’ (ovvero privo di connessione);

2) Non lasciare il cellulare nelle tasche dei pantaloni o delle camicie;

3) Non addormentarsi con il cellulare vicino alla testa: la distanza deve essere superiore al metro e comunque in ‘modalità aereo’;

4) Non effettuare chiamate con poco segnale: il telefono per rispondere alle vostre esigenze e per fornire il servizio infatti aumenta la propria potenza e quindi anche la radiazione elettromagnetica;

5) Evitare il più possibile le chiamate in auto o in treno perché in movimento il cellulare aggancia più celle, ciò significa che la ricezione cala o cresce e aumenta inevitabilmente il movimento delle radiazioni;

6) Limitare le telefonate in auto perché si sottopone se stessi e tutti i passeggeri a subire maggiori campi elettromagnetici che all’aperto (effetto gabbia di Faraday);

7) Nell’effettuare una chiamata, è importante non avvicinare la testa al telefono sino alla risposta nel nostro interlocutore perché nel tentativo di connessione si sprigionano più radiazioni;

8) Utilizzare sempre auricolari con filo e modalità in vivavoce o prediligere gli sms per comunicare;

9) Le telefonate non devono superare i cinque minuti di conversazione e devono prevedere il passaggio del telefono da un orecchio all’altro;

10) Le distanze devono essere mantenute anche dal modem wifi specialmente quando è in download o in upload.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
sponsor

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
commercial

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...

Una famiglia distrutta. Tragedie del Covid, tragedie a cui manca un perché

Una famiglia distrutta dal Covid. Sterminati i genitori e il figlio. Una tragedia del Veneziano, della nostra provincia, al punto che ha fatto dire...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.