I cani che hanno azzannato la bambina son gli stessi che hanno ucciso Charlie

ultimo aggiornamento: 22/02/2015 ore 12:24

280

cane morde bambina carpenedo

L’avevo intuito fin da subito (da alcune coincidenze) ma ora ho avuto la certezza da più parti.

I DUE CANI DI GROSSA TAGLIA CHE HANNO DILANIATO LA GAMBINA DELLA BIMBA DI CARPENEDO SONO GLI STESSI CHE, ASSIEME AD ALTRI DUE, HANNO AGGREDITO E UCCISO A SANT’ELENA IL CAGNOLINO CHARLIE.


Il suo “proprietario”, probabilmente per timore di un sopralluogo da parte delle istituzioni competenti, li aveva affidati ad un amico, compagno della mamma della bambina.

Sottolineo che:
– non voglio assolutamente criminalizzare i due cani, né la loro razza (probabilmente American Amstaff); e’ chiaro che i loro comportamenti derivano dall’educazione ricevuta;
– spero vengano affidati (ora li ha in consegna l’Ulss) ad una struttura di recupero;
– mi auguro che la giustizia faccia il suo corso e che la bambina si ristabilisca al più presto (credo debba subire altre operazioni) e che riesca a superare il grave trauma subito;
– mi sorprende che nell’ampia intervista data a Il Gazzettino, dove il “proprietario” si dipingeva come vittima-eroe, lo stesso non abbia accennato a questo fatto gravissimo (peraltro la normativa dice che responsabile e’ comunque il “proprietario”).

Potrei aggiungere altre cose ma mi fermo qui. Spero che questo faccia riflettere più di qualcuno-a.


Prendo l’occasione invece per invitare a firmare la petizione che ho approntato, proprio a seguito dei gravi fatti accaduti, che chiede responsabilità e rispetto sia per gli animali che per le persone.

Grazie dell’attenzione e cordiali saluti.
Cristina Romieri,
Gruppo Vegan Venezia

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here