giovedì 27 Gennaio 2022
0.2 C
Venezia

Calciomercato e sogni: il punto sul mercato. Di Mattia Cagalli

HomeCalciomercato, ultime notizieCalciomercato e sogni: il punto sul mercato. Di Mattia Cagalli

Calciomercato e sogni: il punto sul mercato. Di Mattia Cagalli

Juventus.
POGBA 2, il ritorno. E’ il sogno della Juventus che però lavora anche su altri fronti.
DE LIGT è l’altro obiettivo della Juventus. I bianconeri sono in contatto costante con l’agente del giocatore, Mino Raiola, e per l’olandese, che avrebbe dato l’assenso al trasferimento, sono pronti 12 milioni all’anno, mentre 60 sono quelli che andrebbero all’Ajax. Il contratto prevederebbe anche
una clausola di rescissione da 150 milioni.
La Juve ha capito che era il momento di affondare il colpo perché i rapporti fra Raiola e il Barcellona, che voleva De Ligt, non sono più quelli d’un tempo e che anche il Psg tergiversava. Ma se i francesi tentassero un rilancio, allora i campioni d’Italia virerebbero proprio sul difensore con la cui cessione i parigini finanzierebbero l’affare, ovvero l’ex romanista MARQUINHOS.
JUVENTUS tiene infatti calde le piste per MARQUINHOS e THIAGO SILVA. Di sicuro Paratici cerca un difensore centrale di spicco, ritenuto la priorità.


Milan.

MILAN: perso SENSI che andrà all’Inter, deve rinforzare il centrocampo.
TORREIRA dell’Arsenal, è il primo obiettivo. Poi sfida la Roma per VERETOUT e monitora la situazione per PRAET.

DANI CEBALLOS rimane però il nome più caldo, ma bisogna vedere se il Real accetterà la formula del prestito oneroso. E c’è anche da tenere presente che a Madrid il giocatore prende 4 milioni all’anno.

MILAN che farà un tentativo anche con il Chievo per VIGNATO: la richiesta dei veneti è di 8 milioni.

Roma.
ROMA che pensa di mettere sul piatto della Sampdoria DEFREL e il giovane FRATTESI, per il quale eserciterà l’opzione di riacquisto col Sassuolo, per arrivare al difensore ANDERSEN.
Trovato anche l’accordo con il Torino affinché il ds Petrachi possa da luglio lavorare ufficialmente per la società giallorossa. Ai granata passerà il giovanissimo, e promettente, centrocampista FREDDI GRECO, che col Toro firmerà un contratto quadriennale: segno quindi che la cessione del ragazzo avverrà a titolo definitivo.
ROMA attivissima anche nei crocevia: uno è quello con il Napoli per MANOLAS: da Trigoria si pretende il pagamento dell’intero ammontare della clausola di rescissione, 36 milioni di euro, mentre De Laurentiis vorrebbe inserire DIAWARA nella trattativa. Con la Fiorentina (che vuole far tornare BORJA VALERO da Milano) c’è in piedi il discorso per VERETOUT, che piace anche al Milan: i viola chiedono 25 milioni, la Roma ne propone 20 magari aggiungendo KARSDORP come contropartita
tecnica. Per DZEKO all’Inter bisogna discutere il conguaglio economico, mentre la Juventus si è rifatta sotto sotto per LUCA PELLEGRINI, che essendo un prodotto del vivaio garantirebbe una ricca plusvalenza alle casse giallorosse. Per il portiere si punta sempre sullo spagnolo PAU LOPEZ, ma prima OLSEN dovrà accettare una delle offerte che gli sono arrivate da Inghilterra e Germania, che ovviamente dovranno soddisfare anche la Roma.

Parma.
PARMA che continua la trattativa per BALOTELLI (nella foto), che però chiede troppi soldi.

Brescia.
A Brescia sta per arrivare MAXI LOPEZ, reduce dall’esperienza carioca al Vasco da Gama: lui vuole rientrare in Italia e il presidente Cellino gli offre un accordo annuale.

Lazio.
LAZIO che continua a ragionare su MILINKOVIC-SAVIC, mentre JONY è stato preso. Simone Inzaghi insiste per avere LAZZARI e PETAGNA, ma per il secondo la trattativa non è affatto facile.
Ma la Lazio è un altro club che deve rinforzare il reparto arretrato, e i nomi caldi sono quelli dello slovacco VAVRO, che gioca nel Copenaghen e in nazionale fa coppia con SKRINIAR, e del giovanissimo brasiliano GUSTAVO CIPRIANO del Santos, squadra di cui fa parte anche quel LUCAS VERISSIMO che piace alla Roma.

Fiorentina.
INGLESE è nel mirino della Fiorentina.

Sampdoria.
SAMPDORIA che ha appena messo a segno un doppio colpo. In una giornata in cui le voci si rincorrevano, il club blucerchiato porta a termine, e quindi ufficializza, due trattative. Quella con DI FRANCESCO, che è il nuovo allenatore, e quella con il Chievo per il difensore DEPAOLI: dal Veneto fanno sapere che la cessione è avvenuta a titolo definitivo.
DEFREL, invece, non verrà riscattato e adesso la Roma potrebbe girarlo al Bologna.
TOTTI è continuamente tentato dal presidente Ferrero, il quale ha più volte offerto un posto da dirigente operativo: al presidente è stata garantita una risposta definitiva dall’ex n.10 di Trigoria entro due settimane.

Genoa.
GENOA che ha messo a segno un ottimo colpo: ha messo sotto contratto per due anni l’ex difensore del Milan ZAPATA, svincolatosi dai rossoneri.

Inter.
INTER: affare fatto per SENSI del Sassuolo, soffiato al Milan, e ora si cerca di stringere per BARELLA. PERISIC ha detto no alla Shangai Shenhua, che ora punta sul romanista EL SHAARAWY.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Mattia Cagalli
Fin dalla prima ora tra i fondatori di questo Giornale, è giornalista, scrittore e regista cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione, si occupa anche di calcio e del Verona, sue grandi passioni.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Cognato circuisce ragazzina di 12 anni con regali e ne approfitta sessualmente, Tribunale di Venezia: niente patteggiamento

Ha abusato sessualmente di una ragazzina di 12 anni. Il responsabile è il cognato che di anni ne aveva ben più di trenta. Ne ha abusato ripetutamente ammaliandola con regali e regalini per confonderla. Finché la scuola si è accorta che...

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

19enne di Pianiga trovato morto a Padova. La disperazione della famiglia. Di Andreina Corso

Un ragazzo muore a 19 anni a Padova, all’interno di un capannone abbandonato poco distante dal Parco delle Mura, frequentato da chi si trova a vivere in strada, a cercare riparo e rifugio per la notte che sembra coprire con una...

“Io, sfrattata da Venezia, ho voluto a tutti i costi tornarci ed è stato un incubo”. Lettere

In risposta alla lettera “So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Venezia... Io ci sono nata 60 anni fa e sono dovuta scappare a 15 anni con tutta la famiglia perché già a quei tempi per...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

“Venezia è tutta centro storico, ma vedo gente non residente a passeggio”. Lettere

Emergenza Covid: Ordinanza regionale 151: si può passeggiare solo "al di fuori delle strade, piazze del centro storico della città, delle località turistiche, e delle altre aree solitamente affollate". Venezia tutta centro storico, fatta di strade non certo rurali, è località turistica,...