Calcio Venezia, nuova società. Si riparte dagli americani: presidente della Pennsylvania

ultimo aggiornamento: 19/07/2015 ore 11:04

172

calcio venezia nuova società si riparte

Calcio Venezia, si riparte. Con una nuova società. E forse anche con un nome più realistico, battagliero e aderente alla nostra storia del precedente: Venezia Football Club srl.

Lo aveva detto e lo ha fatto: “Manifestazioni di interesse entro questa settimana, non oltre”. Era mercoledì… ormai non ci si sperava più, invece ecco la sorpresona di Luigi (Brugnaro).


Il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro nel pomeriggio del redentore ha fatto sapere di aver trattato, direttamente e indirettamente, con diversi soggetti interessati a far ripartire il calcio a Venezia dalla serie D, ha ritenuto di accordare la propria preferenza a una cordata di imprenditori di provenienza americana.

La scelta è stata effettuata sulla base di alcuni requisiti esplicitamente richiesti dal Sindaco e che la compagine si è impegnata ad assicurare da subito. Nello specifico: la predisposizione di un business plan adeguato e pluriennale; il coinvolgimento di figure di alta professionalità nella direzione della nuova Società; la garanzia del mantenimento e di un ulteriore sviluppo della piena attività del settore giovanile; l’assunzione di tutti i dipendenti in esubero dalla precedente realtà calcistica.

Lunedì, di fronte al notaio, sarà costituita la nuova Società sportiva dilettantistica denominata “Venezia Football Club srl”, con un capitale sociale interamente sottoscritto di 2 milioni di euro e il cui presidente e legale rappresentante sarà il dott. James A. Daniels, nato in Pennsylvania (Usa) il 26 febbraio 1967, mentre l’avvocato mestrino Alessandro Vasta sarà uno dei componenti effettivi del Consiglio di amministrazione.


Subito a seguire, a norma dell’art. 52 comma 10 delle norme organizzative interne federali della Figc, il Sindaco provvederà a inviare alla stessa Società la lettera che la riconosce quale soggetto legittimato a rappresentare calcisticamente la Città di Venezia, alla quale seguiranno poi i successivi adempimenti necessari ai fini dell’avvio dell’attività sportiva.

Il Sindaco Brugnaro, che sin dall’inizio ha seguito personalmente l’evolversi della situazione, ha voluto ringraziare tutti coloro che si sono attivati per la favorevole situazione della vicenda e auspica che d’ora in avanti possa essere scritta una nuova e importante pagina per il calcio a Venezia, ricca di soddisfazioni per l’intera Città.

Redazione

19/07/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

2 persone hanno commentato questa notizia

  1. IL GAZZETTINO è sempre stato il “mio” quotidiano, sin da ragazzo, ora ho 77 anni…, perciò non dite che non sia un affezionato Vs. lettore. Grazie per la serietà della Vs. Stimata Redazione. Auguri e buon proseguimento di lavoro (malgrado il tremendo soffocante caldo)!
    Renzo Fiasconaro

    Mira, 19 luglio 2015

Please enter your comment!
Please enter your name here