30.9 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Calciatori di Verona indagati per violenza sessuale

HomeViolenza sessualeCalciatori di Verona indagati per violenza sessuale

L'ipotesi di reato è violenza sessuale. Dopo l'udienza preliminare avvenuta ieri davanti al gip, il procedimento giudiziario proseguirà il 5 maggio con l'esame di alcuni video estratti dai cellulari di due dei giovani.

Cinque calciatori accusati a Verona di violenza sessuale su una studentessa 20enne.
I calciatori sono accusati di aver abusato della studentessa dopo che la ragazza aveva bevuto alcolici.
La studentessa ha vent’anni ed è anche lei di Verona.
I cinque però, calciatori professionisti, sostengono che il rapporto c’è stato ma che fosse stato consenziente.
La vicenda, come riportano i giornali locali, è finita ieri davanti al gip.
Dopo l’udienza preliminare il procedimento giudiziario proseguirà il 5 maggio con l’esame di alcuni video estratti dai cellulari di due dei giovani.

La studentessa, rappresentata dall’avvocato Federico Lugoboni, ha sostenuto che si è trattato di una violenza di gruppo.
La violenza, inoltre, sarebbe avvenuta “al termine di un gioco di carte alcolico”.
Solo uno dei cinque calciatori era conosciuto dalla vittima, perché, proprio come la ragazza, anche lui studente universitario.
Secondo la ricostruzione, dopo averla attirata nell’abitazione di uno di loro, i calciatori, sulla base degli accertamenti della Procura, avrebbero abusato a turno della 20enne.

La ragazza non sarebbe stata in grado di opporsi e quindi sarebbe stato sfruttato il suo stato di alterazione alcolica.
La versione fornita dal gruppo è invece opposta.
Secondo quest’ultima non ci sarebbe stata alcuna costrizione fisica e i rapporti sessuali con i cinque calciatori sarebbero stati consenzienti.

» ti potrebbe interessare anche: “Violenza sessuale a studentessa di 19 anni in treno diretto a Bologna

(foto da archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.