giovedì 27 Gennaio 2022
1.6 C
Venezia

Brugnaro: “Vince il partito del fare”. Baretta: “Vittoria a cui ha contribuito Zaia”

HomeElezioni Comunali VeneziaBrugnaro: "Vince il partito del fare". Baretta: "Vittoria a cui ha contribuito Zaia"

libri messi al bando da brugnaro da scuole venezia

Brugnaro stravince a Venezia e dichiara: “Vince il partito del fare”.
Il sindaco rieletto ha parlato pochi minuti fa incontrando i giornalisti nel proprio quartier generale a Mestre.
“Si conferma una strada a guida civica, ho sempre detto di non avere nessuna tessera politica di nessun tipo”.

“La mia vicinanza – ha aggiunto – è ai corpi intermedi e sindacali che vogliono discutere nel merito. La nostra è una lista civica appoggiata da partiti di centrodestra, e i voti dimostrano questo”, ha concluso.

“Vince il partito del fare, della concretezza, a favore delle cose. Apriremo immediatamente all’opposizione, per fare proposte migliorative, nuove, che abbiano fattibilità”.

“Ho detto grazie a Baretta – ha aggiunto – per aver fatto una campagna elettorale dai toni civili, ci siamo dati appuntamento per una chiacchierata personale per la città. Tutto il governo ci ha fatto promesse, credo che le manterranno a prescindere dal sindaco”, ha concluso.

Lo “sconfitto” alle Comunali di Venezia ha invece così parlato oggi pomeriggio: “Auguro buon lavoro al sindaco, saremo in Consiglio dove faremo un’opposizione rigorosa ma responsabile”.

“Penso – ha aggiunto Baretta – che a questa vittoria abbia contributo Zaia. Noi abbiamo suscitato speranze e liberato energie, è stata una bella pagina di politica veneziana, questa prospettiva continuerà”.

Riguardo alla vittoria del centrosinistra nel centro storico di Venezia, per Baretta “è significativo che ci sia un’articolazione, che meriterà di essere oggetto di riflessione sia da parte nostra che da parte della maggioranza; dovranno rendersi conto che c’è un pluralismo e non c’è stato il plebisicito che si aspettavano”, ha concluso.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. “Se votare facesse qualche differenza, non ce lo lascerebbero fare.” Mark Twain. Ha vinto il partito del fare per il CAPITALISMO ed il partito del DISFARE per il popolo. Credo cheil Signor Luigi dovrebbe smetterla di rimarcare che non ha NESSUNA tessera POLITICA e che il suo compenso và in beneficenza, il cane non mena la coda per nulla. Per il POTERE di AFFARAPOLI la tessera POLITICA non serve, e poi francamente, il Signor Luigi la politica l’ha succhiata dal suo primo vagito. La vittoria di Luigi Brugnaro è stata un gioco di strategia, tanti candidati di nessun peso (non me ne vogliano) hanno portato via voti che potevano andare all’avvversario più forte, forse si poteva andare al ballottaggio e loro lo sapevano bene, per come la penso io hanno volutamente regalato la vittoria a LUIGI BRUGNARO. Pur non avendo simpatia per Marco Travaglio condivido quello che ha scritto su LiberoQuotidiano.it.”Luca Zaia una vera gatta morta”. Anche per Luca Zaia è stata messa in campo la stessa strategia, ha corso la campagna elettorale da solo, così avrei vinto anch’io. Da veneziana non ritengo mio sindaco Luigi Brugnaro e non ritengo il mio Presidente Luca Zaia, li subisco, non posso fare altrimenti. E’ sacrosanto avere degli IDEALI, solo che questi Signori che hanno la vittoria in tasca non hanno difeso nè ideali, nè i DIRITTI del popolo che rappresentano, non mi capacito di come abbia avuto tanto successo. L’Italia è finita perchè è stata uccisa da chi doveva difenderla ed il Veneto volutamente povero è l’Italia. Con Luigi Brugnaro e Luca Zaia è morta la SPERANZA, che neanche il pieno di Prosecco può farmi sognare.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Polmonite Bilaterale da Covid, ricoverata in rianimazione. Ha sette mesi

A sette mesi ha il Covid ed è ricoverata in rianimazione. Alla piccola viene assicurata la migliore assistenza possibile, per questo è stata trasferita dalla Calabria a Roma. La piccola ha soli sette mesi ed è ricoverata in terapia intensiva perché contagiata...

Cari mezzi di informazione e istituzioni, vi vorrei più educativi, più propositivi, più costruttivi, più trasparenti e più verità

Gentile Redazione Le mando questo mio semplice scritto veda se ritiene utile pubblicarlo, grazie. Cari mezzi di informazione e istituzioni, vi vorrei più educativi, più propositivi, più costruttivi, più trasparenti e più verità. 1) Quando si parla di ambiente,...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 16 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente conosci i nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del mattino. 365...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...

“I televirologi che ci avevano promesso l’immunità col vaccino…”. Lettere

Dal mese di dicembre, televirologi, burocratici della sanità pubblica e chi ha fatto del virus misteriosamente arrivato dalla Cina (e mai isolato) una prolifica professione, stanno cadendo come pere dagli alberi. Gli interessati adoratori del Dio vaccino, si accorgono o fingono...

“I televirologi che ci avevano promesso l’immunità col vaccino…”. Lettere

Dal mese di dicembre, televirologi, burocratici della sanità pubblica e chi ha fatto del virus misteriosamente arrivato dalla Cina (e mai isolato) una prolifica professione, stanno cadendo come pere dagli alberi. Gli interessati adoratori del Dio vaccino, si accorgono o fingono...