5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
15.9 C
Venezia
venerdì 14 Maggio 2021

Borseggiatrici a Venezia, piaga continua: altri arresti davanti al Disney

HomeNotizie Venezia e MestreBorseggiatrici a Venezia, piaga continua: altri arresti davanti al Disney

Borseggiatrici a Venezia, piaga continua: altri arresti davanti al Disney

Continua senza soluzione di continuità l’intensa azione di contrasto ai reati predatori da parte della Polizia Municipale.
Oggi, personale in borghese del Nucleo di Polizia giudiziaria del Corpo ha provveduto a trarre in arresto una borseggiatrice di anni 23, H.I., vecchia conoscenza delle Forze dell’ordine, con precedenti specifici ed almeno 8 alias diversi. La giovane donna era insieme a una connazionale che si è dichiarata minorenne. Sono in corso accertamenti medici con esame radiologico del polso, al fine si stabilirne l’imputabilità.

Le due borseggiatrici sono state colte in flagranza al termine di un pedinamento iniziato verso le ore 11.30 di fronte al negozio Disney in Campo San Bortolomio.
Le ladre hanno preso di mira, con successo, una famigliola di turisti provenienti dall’Arabia Saudita, ed in particolare una donna di 51 anni, a cui è stato sottratto il portafoglio con 1000 euro in contanti. Consolidata la tecnica utilizzata, con una donna che agiva con la copertura di una giacca portata sul braccio e la complice a che ne copriva ulteriormente i movimenti con un cappellaccio.

La Polizia municipale segnala inoltre la denuncia a piede libero di altre tre borseggiatrici, di età compresa tra i 21 e i 30 anni, colte in flagranza di reato nei giorni scorsi sul ponte di Rialto, dopo aver “alleggerito” del portafoglio una turista polacca.

Sempre sul fronte del contrasto ai reati predatori, proprio oggi si è celebrato il processo alle borseggiatrici Ferida Cizmic e Temzila Cizmic, arrestate la scorsa settimana dal Nucleo di Polizia giudiziaria della Polizia Municipale. Le due donne state condannate rispettivamente alla pena della reclusione per 1 anno e 4 mesi e 1 anno e 2 mesi.

L’impegno del Nucleo di Polizia giudiziaria della Polizia municipale continuerà senza sosta anche per i prossimi giorni e comunque sino a che la pressione turistica resterà elevata.

02/09/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor