31.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Balotelli a Napoli non vedrà la figlia Pia. Seedorf: ‘Sono affari suoi, lasciatelo in pace’

HomeCalcioBalotelli a Napoli non vedrà la figlia Pia. Seedorf: 'Sono affari suoi, lasciatelo in pace'

balotelli milan allegri rottura

Mario Balotelli a Napoli potrebbe avere l’occasione di andare a trovare, per la prima volta, la figlia Pia di cui ha appena riconosciuto la paternità. L’occasione sarebbe data dalla partita Napoli – Milan in programma questa sera al San Paolo.
Ma difficilmente sarà così, è troppo il clamore attorno alla vicenda, come confertma anche il mister Seedorf.

«Da Mario Balotelli non mi aspetto particolari cambiamenti. Abbiamo parlato a lungo di come affrontare la partita con il Napoli tatticamente e tecnicamente. Se gli darei il permesso di lasciare il ritiro per vedere sua figlia? Sono questioni personali, va lasciato in pace».

Seedorf ha sicuramente parlato con Mario della figlia nata da Raffaella Fico, visto il feeling che si è instaurato tra i due e visto il desiderio dell’allenatore di essere «da supporto» al suo ragazzo di maggior talento e di maggiori problemi, ma non lo confermerà mai in pubblico, sono discorsi privati tra due uomini, prima che tra due sportivi.

La piccola Pia, in realtà, è difficile che conosca il suo papà Mario in questa occasione. Troppa attenzione mediatica, troppo caos, troppo poche garanzie che l’evento si svolga in privato come SuperMario ha sempre detto di desiderare.

Roberto Dal Maschio

[08/02/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.