COMMENTA QUESTO FATTO
 

Altro turista preso a defecare in giardino. Un problema di Venezia o generale?

Venezia giunta ad un livello tale di degrado per cui chi arriva si sente autorizzato a qualsiasi cosa, ignorando qualsiasi norma di igiene e di civiltà, sentendosi addirittura autorizzato a “fare i suoi bisogni” in pubblico e nelle proprietà private?
E’ folle, ma parrebbe proprio di sì, stando agli ultimi accadimenti.

Dopo la povera commessa del negozio di vestiti di Rialto che ha trovato “la sorpresa della pupù” in camerino, “regalo” di tre giovani turiste, oggi altre storie sconvolgenti giungono alla nostra attenzione.

Alessandra, giovane veneziana, ad esempio, ci contatta per informarci che un fatto analogo a quello più che indisponente sopra citato, è avvenuto mercoledì scorso (due giorni fa!) sempre ‘ad opera’ di un turista.

Un ospite di una casa in affitto è stato sorpreso dal proprietario, giunto per il check-out, quando aveva appena finito di ‘liberarsi’ nel giardino di entrata della casa.

Cosa passa per la testa a questa gente?

Impossibile rispondere a questa domanda, tanto che Alessandra lancia un appello perchè “Venezia non diventi una discarica…” attraverso la pagina Facebook “A Voce Alta” .

Venezia da’ alla testa ai visitatori? Vero è che appena arrivano in città i ‘forestieri’ riscontrano una società e una cultura permissiva e forse remissiva, un pò per senso di rassegnazione dei residenti sopravvissuti, un pò perchè la folta schiera di operatori tipicamente rivolte al turista è tendente alla concessione in virtù del guadagno da perseguire.

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Ma probabilmente il problema del degrado è presente e sentito in tutte le mete dai grandissimi flussi turistici, ci viene riportato da altre segnalazioni. Evidentemente il fatto di essere presenti in un posto per poche ore o per pochi giorni e poi sparire ritornando da un’altra parte del mondo da’ una percezione di impunità, specialmente nelle teste dei giovani tendenzialmente predisposti verso la ‘bravata’.

Più in generale riteniamo si possa parlare di un decadimento generale della civiltà globale con implicazioni deleterie che coinvolgono educazione, senso civico, e senso del rispetto. Un discorso che riguarda tutto il mondo occidentale ma non solo.

(foto di repertorio)

Riproduzione Riservata.

 

Una persona ha commentato

  1. In una grande città della Francia ci sono moltissime “sanisettes” e da qualche anno l’uso è gratuito. Sanificate dopo ogni uso, non saranno di gran lusso, ma permettono di evitare certi squallidi e disgustoso episodi.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here