Adventure Games, i nuovi giochi da tavolo per chi ama l’avventura

ultimo aggiornamento: 30/06/2020 ore 15:58

37

Adventure Games, i nuovi giochi da tavolo per chi ama l'avventura

Sei in una foresta completamente circondato da alberi e buoi. In lontananza, ma sempre più vicino, senti ululare qualcosa di sconosciuto e sicuramente maligno. Per terra, una torcia ormai spenta. Cosa fai?

Per tutti quelli che come me sono cresciuti a pane, anni ’90 e Commodore64, Amiga o simili questa frase non può certo lasciare indifferenti: è il tipico inizio di una “avventura testuale”, poi “avventura grafica”, poi “punta e clicca” con l’evoluzione dei computer. In pratica, una storia a bivi dove decidi tu come comportarti. E se sbagli (e sbagliavi, sbagliavi molto…) muori e ricominci da capo.

Con lo stesso spirito, nostalgico, ma ovviamente più grafica, più giocabilità e meno cassette da inserire e “ready-load-press play on tape” (solo per nostalgici…), Giochi Uniti inizia una nuova gamma di giochi da tavolo chiamata – e non poteva essere diversamente -Adventure Games.

Come da logica ispirazione ai giochi di deduzione punta e clicca, gli Adventure Games riproducono lo spirito con un formato tascabile per un cooperativo da uno a quattro giocatori, divisi in tre capitoli di circa 90′ l’uno. (5 ore e passa di gioco per ogni mini-scatola e a un prezzo competitivo, direi che non è male), con storia e ambientazione che varieranno in ogni uscita.

Lo stile è immaginabile: in ogni Adventure Games ognuno avrà un personaggio che potrà muoversi sulle carte scoperte liberamente.

L’ambiente di gioco si sviluppa a poco a poco mentre i giocatori esplorano e risolvono enigmi nelle stanze, in gruppo o separati.

Per capire cosa bisogna fare nelle singole stanze, si andrà a leggere il relativo testo corrispondente al numero (o alla somma dei numeri, ma questo lo scoprirete giocando) nel Libro delle Avventure, che fungerà da guida per la progressione della storia.

L’interazione ovviamente non sarà sempre immediata, e a volte sarà necessario trovare la giusta chiave per aprire una porta, parlare, scambiare oggetti (e non è detto che a persona diversa corrisponda la stessa reazione…). Ad aiutare, una serie di carte avventure : oggetti di ogni tipo che troverete in giro nelle stanze visitate.

Come nei vecchi computer, potrete “salvare” il gioco in qualsiasi momento con una semplice foto oppure annotando i progressi raggiunti e le carte avventura ottenute. Gli Adventure Games, infatti, al contrario della serie Exit (simile per tipologia e formato) sono completamente riutilizzabili.

adventure games monochrome box
Due per ora i titoli rilasciati. In Dungeon dovrete fuggire da una poderosa prigione insieme ai vostri compagni, mentre in Monochrome Inc. un misterioso mandante vi incarica di rubare i segreti di una potente formula che accelera le prestazioni umane. dalla torre sede degli uffici della multinazionale Monochrome.

In totale, si tratta di un prodotto molto curato, con ambientazioni precise e non così facile come può sembrare a prima vista (spesso per uscire da una situazione bisogna tornare a stanze già visitate e provare con altre combinazioni), che in parte – almeno in queste prime due uscite – risente, come unico piccolo difetto – di uno “stile narrativo” nella parte del testo che accompagna che risulta poco avvincente (quasi da “adventure book” di serie b, oserei dire), ma che compensa in pieno con quanto invece accade sul tavolo da gioco.

Bella, inoltre, l’idea di dividere l’avventura in tre parti, in modo da rendere più fluido il tutto.

E se non sapete cosa fare, ovviamente “vai a est”.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Massimo Tonizzo
Giornalista, esperto di giochi, organizzatore di fiere e eventi. E' presente in tutte le più importanti manifestazioni tematiche nazionali ed internazionali da cui invia reportage e recensioni.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here