COMMENTA QUESTO FATTO
 

Accademia Belle Arti di Venezia senza riscaldamento, studenti senza risposte

Buongiorno,
sono una studentessa che frequenta l’Accademia di Belle Arti di Venezia.
Da ormai svariati giorni l’Accademia è chiusa a causa del non funzionamento del riscaldamento.
Da prima di Natale c’erano aule gelide, in cui era impossibile lavorare.
Alla venuta di una commissione per la sanità è stata dichiarata l’inagibilità della struttura in quanto pericolosa per la salute dell’uomo. (Abbiamo registrato temperature sotto lo zero in alcune aule).

Ora, il problema è che la causa di tutto questo non si trova, la segreteria continua a comunicarci gli ulteriori rinvii della riapertura e noi ci troviamo proprio nel periodo che precede la sessione d’esami di Febbraio.
Ci ritroviamo perciò incapaci di seguire le lezioni (per le quali paghiamo ogni anno!), portare avanti i programmi, sostenere esaurientemente gli esami e ci sentiamo impotenti.
Non ci vengono fornite spiegazioni in merito al futuro imminente.
Siamo preoccupati.

Vi chiediamo di indagare e dar voce a questo problema in quanto nessuno ne da’ notizia, magari sollevando la questione qualcosa può cambiare..

Lettera Firmata

28/01/2016

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here