22.8 C
Venezia
venerdì 30 Luglio 2021

Zucchero a Venezia nel segno di #EnjoyRespectVenezia. Perché no?

HomeVenezia cittàZucchero a Venezia nel segno di #EnjoyRespectVenezia. Perché no?

Zucchero a Venezia nel segno di #EnjoyRespectVenezia. Perché no?

Zucchero in Piazza San Marco riapre la stagione dei grandi concerti a Venezia che da sempre affianca a grandissimi eventi (Bocelli, Antonacci, Aznavour, Ranieri, Elton John, Sting, tanto per fare qualche nome) la discussione che mette sotto giudizio l’opportunità di far sostenere eventi di questa portata alla città storica.

Zucchero a Venezia, in definitiva, riapre un capitolo che si era fermato sette anni fa e la maggioranza degli osservatori, va detto, sottolinea perché, sotto questo aspetto, la nostra città dovrebbe essere penalizzata dato che tutte le altre grandi organizzano grandi eventi se ne sono in grado.

Festival musicali, kermesse, concerti, arricchiscono la sede che li ospita. Si potrebbe parlare degli spazi che dedicati, tuttalpiù. Ma nel caso della nostra Piazza, si dovrebbe poter ritenere che siano superati i discorsi su fragilità e sostenibilità come ampiamente dimostrato dai carnevali degli ultimi anni.

Zucchero “Sugar” Fornaciari si presenterà in Piazza San Marco il 3 e 4 luglio, con due tappe del tour europeo “The Best Live”.

E’ evidente l’intenzione del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro di dare una marcia in più al sonnacchioso tran-tran della Città Metropolitana dopo aver approvato lo svolgimento di un festival musicale a San Giuliano (Mestre) a fine luglio.

Zucchero ha aderito anche alla campagna #EnjoyRespectVenezia, promossa dal Comune per la promozione dei comportamenti virtuosi degli ospiti e dei visitatori.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.