Voce del Verbo di oggi: Offendere. 2a coniugazione, Modo infinito. Di Andreina Corso

ultimo aggiornamento: 15/03/2015 ore 07:48

197

schiaffo LARGE

Voce del Verbo
Offendere
Seconda Coniugazione – Modo infinito

Simile ad uno schiaffo, il Verbo Offendere (che non meriterebbe la lettera maiuscola), si fa largo fra le persone educate, emerge sempre sugli altri perché non bada a spese quando si tratta di schiacciare chi non è d’accordo con le sue idee o con i suoi interessi.
Si potrebbe dire che il suo modo di essere è molto in voga, ma la storia ci insegna che l’offesa ha radici antiche e sono davvero pochi gli esseri umani che resistono alla tentazione di offendere e di demolire.


Oggi le parole si sprecano, si consumano e invecchiano appena pronunciate o appena scritte, i moderni mezzi di comunicazione spesso utilizzano un disinvolto e stridente chiacchiericcio dove l’offesa regna sovrana.
Certo, sarebbe ben più faticoso prendere in mano un foglio, una penna stilografica o semplicemente una matita e mettersi a scrivere per dire ciò che pensiamo.
Inoltre, più che le dita che battono la tastiera bisognerebbe far funzionare la mente, interrogarsl su ciò che è opportuno dire o non dire per evitare di ferire, qualora la cosa ci interessasse. Offende la parola, offende il silenzio.
Il buonsenso e il buongusto potrebbero sostituire la voglia di sovrastare, di aver ragione per forza, potrebbero indurre ad un dialogo sereno fatto di frasi pensate, pesate e persino donate in virtù della scelta di non offendere.

Andreina Corso

14/03/2015


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here