Voce del Verbo di oggi: Cantare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

ultima modifica: 25/10/2014 ore 05:20

133

bambina che canta

Voce del verbo
Cantare
Prima Coniugazione Modo infinito

Verbo melodico, gorgheggiante e sublime. sei nel canto come un uccello in volo, la musica è il tuo cielo e la neve, la pioggia, la nebbia diventano orchestra, così come il sole, la luce e il bagliore delle stelle.
Tutto è musica in te e il tuo canto accompagna le note che filtrano il silenzio per trasformarlo in suono.

Il canto della ninna nanna che per molti di noi è stato culla e conforto nei primi anni di vita si ricorda sempre, come se fosse stato raccolto fra le mani e nascosto nella parte più segreta della memoria.
Cantare è liberare dalle catene la voce “dentro”, accompagnare l’emozione del sentimento fuori dal corpo e scioglierlo in un’armonia d’insieme, che per certi versi assomiglia al colore della poesia.
Una canzone, una sinfonia e ciò che si muove intorno, a volte basta una nota per indurci al canto.
E il silenzio si spezza con un lieve cinguettio mattutino che diventa buongiorno.
La porta si apre senza cigolii.
Le finestre si spalancano per accogliere il canto dell’aria.
Gli occhi ricevono la melodia in dono.

Andreina Corso

24/10/2014

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here