3.2 C
Venezia
lunedì 06 Dicembre 2021

Venezia è a rischio. Lo dice il World Monuments Fund (WMF)

HomeNotizie Venezia e MestreVenezia è a rischio. Lo dice il World Monuments Fund (WMF)
la notizia dopo la pubblicità

venezia dall alto

Record negativo per la città storica, le Grandi Navi e la quantità di turisti che affollano le calli, campielli e Piazza San Marco, oltre a rappresentare un sostanzioso introito, rischiano infatti di rovinare ed essere un pericolo per il patrimonio artistico-culturale della città.

Questo è quanto denuncia il World Monuments Fund (WMF), che ha inserito Venezia tra i 67 siti storici ed archeologici di rilevanza mondiale, più a rischio.

Il fondatore del WMF, Bonnie Burham, durante un convegno tenutosi a New York ha così invitato gli enti pubblici, il Comune in primis, a far qualcosa per cercare di non distruggere il patrimonio di una delle città uniche al mondo.

«Molti esperti di beni culturali» ha dichiarato Burham «credono che l’avvento negli ultimi dieci anni del turismo crocieristico delle grandi navi stia spingendo Venezia a un punto critico dal punto di vista ambientale, danneggiando la qualità della vita dei suoi cittadini. Venezia è stata inclusa nella lista del 2014 dei siti a rischio nella speranza di ispirare un’analisi più penetrante della valutazione economica dell’industria crocieristica delle grandi navi per la comunità veneziana, in relazione all’impatto negativo che queste imbarcazioni che arrivano da fuori stanno avendo sull’ambiente della città».

Non sono quindi mancante le osservazioni su un problema ben noto in questi ultimi tempi a Venezia come il passaggio delle navi da crociera nel Bacino San Marco e gli effetti negativi che si registrano negli ultimi anni, con un emigrazione dei residenti in terraferma, proprio a causa dell’enorme numero di turisti presenti in città.
Consiglio del WMF? Lo spostamento delle grandi navi a Marghera.

Un monito a livello mondiale quindi, che cerca di alimentare ed aiutare i veneziani, sottolineando il bisogno di estromettere le Grandi Navi dal Bacino di San Marco.

Alice Bianco

[10/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Lettere

In merito alla "lettera al giornale":  “Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.