3.2 C
Venezia
lunedì 06 Dicembre 2021

Veleziana 2013, vince Ourdream

HomeNotizie Venezia e MestreVeleziana 2013, vince Ourdream
la notizia dopo la pubblicità

veleziana compagnia della vela regata

Successo di pubblico e dello sport per la Veleziana 2013 che ha visto alla partenza 140 partecipanti. Solo uno però si è presentato per primo all’arrivo: è Ourdream il vincitore della sesta edizione della Veleziana 2013 della Compagnia della Vela e a lui spetterà l’onore di scrivere per la seconda volta il proprio nome sul trofeo challenge dopo l’exploit del 2009.

La domenica della Veleziana comincia con decisioni difficili per il Comitato di Regata. Le previsioni dell’ARPAV danno vento leggero e un forte flusso di corrente in uscita dalla laguna, quindi in “senso di marcia” opposto a quello del percorso della flotta. La soluzione c’è: partenza nei pressi di S. Servolo e arrivo in mare, ma il Presidente Giancarlo Crevatin sfrutta al pelo la brezza che si materializza davanti alla bocca del porto del Lido. Lo start viene dato puntualissimo alle 11 dall’Impetus, il bellissimo rimorchiatore che serve da barca comitato.

Ourdream affidato a Dede De Luca azzecca la partenza – a dispetto di un equipaggio composto anche di amici e figli che incarna al meglio lo spirito della Veleziana – e allunga sul primo bordo, lasciandosi alle spalle Sagamore Hilton Molino Stucky con i fratelli Eulisse, Laura e Marco Cosentino e Giovanni Boem orchestrati al meglio da Enrico Zennaro. Dietro di loro sgomita Aniene, il TP52 di Giorgio Martin con Simone Spangaro alla barra, Alessandro Banci tattico, Giovanni Saccomani grinder ed Enrico Morassutti stratega, che tenta di approfittare della sua stazza più leggera e della sua maggior manovrabilità, vincendo tra gli 0.

Questi saranno gli equilibri fino alla fine, decretata anticipatamente all’altezza del cancello presso il forte di S. Andrea.

La Veleziana è però la regata di tutti e allora la battaglia da seguire non è solo quella dei vertici, ma pure quella di categoria. La lotta è serrata per il podio della categoria 1 con Duvetica White Goose di Sergio Quirino Valente che supera di poco l’X-41 Sideracordis di Pier Vettor Grimani con Andrea Todesco alla ruota e Città di Ravenna, giunti rispettivamente 8°, 9° e 10° in assoluto.

Again di Luca Giulianelli conquista la vittoria in categoria 2, mentre la 3 è di Ippocampo di Chiara Salsilli.

Fantastica la performance del piccolo Keep Cool – Albatravel di Dal Bon e Cori, che chiude 11° assoluto e primo tra gli scafi della quarta classe. Farmacia Boschetti di Domenico D’Avanzo finisce 16° ed è sul gradino più alto del podio della quinta, mentre Ad Venture di Francesco Vaccaro vince tra i sesta.

Arkanoé Aleali dell’equipaggio più giovane della Veleziana capitanato da Sergio Caramel non riesce a bissare lo straordinario risultato dello scorso anno con l’ingresso nella top ten, e si deve accontentare del 20° e del primo di classe.

Il gradino più alto del podio dell’ottava categoria è di Zeross (Simone De Marchi, 26°), mentre una protesta grava ancora sui piani alti della classifica della nona categoria: AVL il Meteor di Alberto Tuchtan (52°) e attualmente primo è stato infatti protestato da Mago Merlino di Luca Tenderini, ora terzo.

La premiazione della Veleziana si svolgerà presso la sede di S. Giorgio della Compagnia della Vela sabato 30 novembre alle ore 11.

I podi di categoria

Categoria Supermaxi
Ourdream, Omnisail Group, YC Cala de Medici
Sagamore Hilton Molino Stucky, Giuseppe Olivi, Compagnia della Vela
Weddell, Serena s.a.s., Race&Cruise Team

Categoria 0
Aniene, Giorgio Martin, CC Aniene
Fever, Klaus Diederichs
Mister X3, Andrea Cavagnis, Portodimare

Categoria 1
Duvetica White Goose, Sergio Quirino Valente, Compagnia della Vela
Sideracordis, Pier Vettor Grimani, Compagnia della Vela
Città di Ravenna, Congrega Velica Bizantina, Compagnia della Vela

Categoria 2
Again, Luca Giulianelli, RYC
Gecko Electrolight Team Carive, Francesco Martina, Compagnia della Vela
Kaos, Guido Zambon, Rimini Yacht Sail

Categoria 3
Ippocampo, Chiara Salsilli, Compagnia della Vela
Olalla, Fabrizio Cozzoli, Patavini Nautae
Chocolat, Leone Lorenzoni, Treviso Sailing Club

Categoria 4
Keep Cool – Albatravel, Dal Bon – Cori, DVV
Scaccomatto, Ugo Mineo, CV Ravennate
LSD, Giorgio Chersano, LNI Venezia

Categoria 5
Farmacia Boschetti, Domenico D’Avanzo, YC Padova
Splash, Fabrizio Pigatto, CNSM
Che soddisfazione, Luigi Zennaro, DVV

Categoria 6
Ad Venture, Francesco Vaccaro, DVV
Pequena, Alberto Girardello, DVV
Ciao, Andrea Luppi, DVV

Categoria 7
Arkanoé Aleali, Sergio Caramel, Portodimare
Maramao, Davide Ravagnan, Portodimare
Farrfallone, Alvise Dissera Bragadin, DVV

Categoria 8
Zeross, Simone De Marchi, YCV
Siora Marisa, Alessandro Dissera Bragadin, AVT

Categoria 9 (provvisoria)
AVL, Alberto Tuchtan, AVL
Serbidiola, Nicolò Cavallarin, Portodimare
Mago Merlino, Luca Tenderini, DVV

Redazione

[20/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...