6.1 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

Un guizzo di Babacar porta i tre punti alla Fiorentina

HomeSerie AUn guizzo di Babacar porta i tre punti alla Fiorentina
la notizia dopo la pubblicità

Un guizzo di Babacar porta i tre punti alla Fiorentina

Dopo due pareggi consecutivi a reti inviolate per i viola arriva finalmente la tanto agognata vittoria e Pioli può dirsi soddisfatto della sua squadra, che ha creato molto soprattutto con il gioiellino Chiesa. Il Cagliari è in un momento negativo e, complice anche l’espulsione di Joao Pedro nel finale, non riesce a resistere all’assalto decisivo della Fiorentina. Grazie a questi tre punti, i viola sorpassano momentaneamente Milan e Atalanta e si issano al settimo posto.

Lopez si affida al miglior undici a disposizione, con il recuperato Van der Wiel sulla fascia e Joao Pedro a supporto dell’unica punta Pavoletti. Pioli schiera Milenkovic tra i tre di difesa e Biraghi a centrocampo, con Thereaux e Simeone davanti. La partita inizia a rilento, con l’unico tiro che parte dai piedi di Chiesa ma viene facilmente parato da Cragno. Al 20’ Simeone è bravo a girarsi e tirare in porta con il sinistro, ma la conclusione esce debole. Ancora Simeone impegna Cragno stavolta di testa e il portiere è chiamato agli straordinari per evitare il gol. Da lì in poi sale in cattedra Chiesa, che tira a raffica verso la porta del Cagliari: su uno ci mette una pezza Cragno mentre i restati vengono deviati o finiscono di poco a lato. Viola che, pur creando molto, non riescono a superare un ottimo Cragno e Cagliari costretto nella propria metacampo.

Nel secondo tempo Lopez vuole inserire forze fresche per tentare di attaccare e inserisce Cossu, ma le occasioni arrivano ancora per gli avversari: Simeone si vede la conclusione ribattuta da Romagna mentre Badelj spedisce a lato di testa tutto solo e da ottima posizione, sprecato forse la chance migliore della partita. Entra Babacar per la Fiorentina e bastano una decina di minuti al Senegalese. Al minuto 82 Chiesa mette dentro un cross che arriva a Babacar, lesto a infilare Cragno per lo 0-1. Nel recupero Joao Pedro colpisce Chiesa a palla lontana e, dopo aver rivisto l’episodio, l’arbitro espelle il giocatore del Cagliari. Proprio Joao Pedro era stato l’unico ad aver tirato in porta per i sardi, con una punizione facilmente parata da Sportiello.

Troppo poco fatto dal Cagliari, che sembra essere in un momento no della propria stagione. Tirare una sola volta in porta giocando in casa vuol dire non aver provato nemmeno ad attaccare e la Fiorentina è una buona squadra ma non solidissima dietro. Pioli ritrova il sorriso e la vittoria (meritata) dopo un paio di pareggi.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Federico Baldan
Laureato magistrale in Lingua e Letteratura Inglese e Postcoloniale a Ca' Foscari. Esperto di sport, videogiochi, fumetti.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

Venezia si spopola: contatore ormai a 50mila residenti

Lentamente, i veneziani sono costretti a lasciare la loro città. L’agonia silenziosa degli esiliati in terraferma, inesorabile come una malasorte, è registrata fin dal 2008 su iniziativa di Venessia.com, dalla Farmacia Morelli in campo San Bartolomeo che ha posto in vetrina un...

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...