mercoledì 19 Gennaio 2022
0.6 C
Venezia

L’ultima settimana in Veneto: i dati. In rianimazione solo non vaccinati eccetto uno

Homedati del VenetoL'ultima settimana in Veneto: i dati. In rianimazione solo non vaccinati eccetto uno

Salgono i contagi, sale l’indice di trasmissibilità Rt all’1,67, rispetto all’1.17 di una settimana fa, e crescono anche i ricoveri.
Ma il Veneto conta su una macchina vaccinale in piena corsa, e su dati di ospedalizzazione che, con i nuovi parametri, lo terrebbero comunque in zona bianca.
Tuttavia è stata una settimana difficile, un brutto dejavu per una regione che prima dell’arrivo della variante Delta sembrava intravvedere la luce in fondo al tunnel.
In sette giorni i nuovi contagi sono stati 3.586, 2.783 solo da lunedì 19 luglio.
Nelle ultime 24 ore il report della Regione ha conteggiato 669 nuovi positivi, con una incidenza dell’1,79% sui tamponi eseguiti.
Il totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia è salito a 431.333.

Il dato confortante è quello dei decessi, fermi da da alcuni giorni a 11.629.
I ricoverati totali 260, dei quali 242 in area medica, e 18 nelle terapie intensive.
Ad eccezione di un paziente 52enne, con una sola dose di vaccino già ricevuta, tutti gli altri sono soggetti non vaccinati.
A spingere sulla campagna vaccinale potrà essere ora il green pass.
“Dalle telefonate ai call center, registriamo un assalto alla diligenza” per vaccinarsi” ha detto il governatore Luca Zaia.

Il Veneto ha superato in settimana i 5 milioni di dosi già somministrate alla popolazione, la metà della quale ha ormai ricevuto anche il richiamo.
“Le forniture restano costanti – ha aggiunto Zaia – ma il nostro ‘tran tran’ sul livello vaccinale ha visto impennarsi delle richieste” .
Se la settimana scorsa (nei giorni 11-14 luglio) l’incremento di persone vaccinate o prenotate era stato di circa 6-7.000 ogni 24 ore, nei due giorni scorsi si è riscontrato un aumento di +13.000 (ieri) e +20.000 (oggi).

Zaia ha reso noto che vi sono 200mila dosi di vaccini disponibili fino a settembre.
L’obiettivo è di arrivare ad ottobre ad una copertura dell’82% della popolazione.
Intanto un simbolico segnale in controtendenza è arrivato da Vo’, il comune primo cluster del Coronavirus in Veneto: il comune padovano che aveva dato l’esempio con la campagna di massa per i tamponi, oggi vede solo due cittadini su tre vaccinati, e potrebbe esporsi nuovamente al rischio di contagi, perché, stando ai numeri dell’Ulss, mancano all’appello con il siero almeno un migliaio di residenti.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. Mi chiedo perchè il Governo non abbia ancora legiferato per rendere obbligatorio per tutti il vaccino. Se il vaccino non è stato ancora reso obbligatorio per tutta la popolazione, è responsabilità del Governo e di tutta la politica se ci sono queste persone (con questi rapporti) sono in terapia intensiva.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...

L’autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l'iniezione. Si era sottoposto a dose unica del vaccino, andato a letto non si è più risvegliato.

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

Polmonite Bilaterale da Covid, ricoverata in rianimazione. Ha sette mesi

A sette mesi ha il Covid ed è ricoverata in rianimazione. Alla piccola viene assicurata la migliore assistenza possibile, per questo è stata trasferita dalla Calabria a Roma. La piccola ha soli sette mesi ed è ricoverata in terapia intensiva perché contagiata...

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

“Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai veneziani di adesso”. Lettere

In risposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai soli veneziani, specialmente quelli di adesso che non l’hanno davvero fondata. Tanto sbraitano contro il turismo /petrolio della città, ma in fondo cos’altro...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...