21.9 C
Venezia
giovedì 23 Settembre 2021

Ulss Polesana sospende 12 operatori non vaccinati, c’è anche un medico

HomeVaccini e vaccinazioniUlss Polesana sospende 12 operatori non vaccinati, c'è anche un medico

Ulss Polesana sospende 12 operatori sanitari.
Pochi minuti fa la conferma.
La Direzione Generale dell’Azienda Ulss 5 polesana ha reso noto che stanno diventando operative le sospensioni dei professionisti che non hanno fornito adeguate giustificazioni alla mancata vaccinazione anti Covid.
L’atto di sospensione dall’attività lavorativa e professionale avrà valore sino al prossimo 31 dicembre 2021, ma può essere revocato se l’operatore sanitario presenterà il certificato vaccinale.

“Più precisamente, per l’Azienda Ulss 5 di Rovigo – spiega il Direttore Generale Patrizia Simionato – la sospensione interessa 12 operatori, appartenenti a varie categorie e servizi aziendali”.
“Tra loro, un medico, un educatore professionale, e 10 infermieri”.
Patrizia Simionato ricorda che “il provvedimento non avrà conseguenze dirette sui servizi erogati ai cittadini.
La Direzione Generale, proprio per evitarlo, ha provveduto a disegnare una nuova organizzazione dei servizi interessati, attraverso un distribuzione e nuova collocazione interna di altro personale”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor