A Treviso rumena di 27 anni multata 60 volte per accattonaggio

334

donna elemosina

Multata sessanta volte in pochissimo tempo. La donna raggiunta da questo numero spropositato di pecunie è una 27enne rumena, residente nel campo sinti di Mestre.

Le multe arrivano direttamente da Treviso, dove la ragazza è solita recarsi per chiedere l’elemosina. L’accusa che ha portato all’accumularsi delle multe, è infatti sempre la stessa: ‘’accattonaggio molesto’’.

L’ultimo episodio risale a sabato pomeriggio, quando due agenti in borghese l’hanno vista e fermata in centro storico. Stava chiedendo l’elemosina, ma in modo insistente, toccando i passanti ed infastidendoli.

Oltre alla ragazza, quello stesso giorno, gli agenti della Polizia Municipale hanno fermato anche alcuni suoi ‘’colleghi’’: due ragazze della Romania e due ragazzi nigeriani, provenienti dalla provincia di Venezia e Padova.

L’allarme ‘’accattonaggio’’ ed anche molesto a Treviso, cresce di anno in anno, 250 le sanzioni nel 2012. In merito, il sindaco Giovanni Manildo intende prendere dei provvedimenti, mentre il vice comandante dei vigili Roberto Mazzon ha dichiarato: ‘’L’esigenza di monitorare e contrastare il fenomeno è emersa anche a livello europeo, dato che è stata denunciata la presenza di reti criminali che sfruttano le persone bisognose che si dedicano all’elemosina.’’

Alice Bianco

[10/02/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here